l presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con la madre dei bambini vittime del rogo nel campo rom (Ansa)
Napolitano vede genitori: ‘Mai più campi insicuri’
7 Febbraio 2011
Sciame sismico ai Campi Flegrei
8 Febbraio 2011
Mostra tutto

Federalismo, aut aut Lega: ‘Nuove commissioni, oppure si stacchi la spina’

''Andremo a parlare con il presidente della Repubblica, ma non domani'': lo ha precisato Roberto Calderoli in un'intervista a Sky Tg24.

”Andremo a parlare con il presidente della Repubblica, ma non domani”: lo ha precisato Roberto Calderoli in un’intervista a Sky Tg24.

 Il ministro della Semplificazione rispondeva a una domanda sull’incontro programmato al Quirinale, con il presidente Giorgio Napolitano e Umberto Bossi, dopo i rilievi sul decreto per il federalismo municipale. ”Noi – ha aggiunto Calderoli – abbiamo sempre tenuto in grande considerazione il presidente della Repubblica e periodicamente, con Bossi, andiamo ad aggiornarlo sul cammino della riforma”.

STASERA BOSSI DA BERLUSCONI AD ARCORE – Cena ad Arcore questa sera tra il premier Silvio Berlusconi ed il leader della Lega Nord Umberto Bossi per fare il punto, secondo quanto si apprende, sulla situazione politica e l’iter delle misure sul federalismo.
 
CALDEROLI: RIVEDERE COMMISSIONI O STACCARE SPINA – ”E’ evidente che alcune difficolta’ nelle commissioni parlamentari debbono essere risolte: se si e’ in condizione di poterlo fare siamo della partita, se siamo di fronte a un’oggettiva impossibilita’ tanto meglio staccare la spina”. E’ il ragionamento di Roberto Calderoli, ministro leghista della Semplificazione, in un’intervista a Sky Tg24.
 
PROCESSO BREVE, ANM: EFFETTI DEVASTANTI, SERVE ALTRO – Il presidente dell’Associazione Nazionale dei Magistrati, Luca Palamara, ribadisce il ”giudizio negativo” sul processo breve e, in particolare, punta il dito sugli ”effetti devastanti” che questa riforma rischia di avere sui processi in corso. ”Questi sono provvedimenti che vanno nel senso contrario a cio’ di cui la Giustizia ha bisogno”, ha detto Palamara.

Comments are closed.