venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàWall Street Journal: Musk usa droghe illegali, e i vertici di Teslae...

Wall Street Journal: Musk usa droghe illegali, e i vertici di Teslae SpaceX temono conseguenze sulle aziende

Date:

Articoli correlati

VIDEO | Cortei, quando Meloni disse: “Ragazzi avrò sempre simpatia per chi protesta”

ROMA – “Confesso che difficilmente riuscirò a non provare...

Malattie rare, Scopinaro (UNIAMO): vigilare su messa a terra PNMR

#uniamoleforze, la lunga campagna per la Giornata delle Malattie...

E’ morto Paolo Taviani, maestro di cinema

Con il fratello Vittorio una delle coppie più illuminate...

LSD, cocaina, ecstasy, funghi e ketamina Sarebbero alcune delle droghe pesanti usate dal miliardario americano

Roma, 7 gen. (askanews) – LSD, cocaina, ecstasy, funghi e ketamina. Sarebbero alcune delle droghe pesanti e illegali che Elon Musk ha usato negli ultimi anni secondo un articolo del Wall Street Journal che riporta le preoccupazioni dei vertici di Tesla e SpaceX, due delle società del visionario miliardario americano.

Secondo alcuni dirigenti e membri del consiglio di amministrazione l’uso di droghe da parte di Musk possono danneggiare le sue aziende. Le provocazioni del miliardario, le sue uscite anti-sistema, sono state giustificate, invece dai suoi sostenitori come un’espressione della sua creatività e non come il risultato dei suoi problemi di salute mentale o le conseguenze dello stress o della privazione del sonno. Persone vicine a Musk, che hanno osservato o conoscono l’uso di droghe da parte del miliardario, hanno dichiarato che ha assunto LSD, cocaina, ecstasy e funghi psichedelici, spesso durante feste private in tutto il mondo dove gli ospiti firmano accordi di non divulgazione o accettano di non utilizzare i propri telefonini.

Musk ha affermato di avere una prescrizione per la ketamina, un farmaco psichedelico, e di aver già usato marijuana in pubblico, come accaduto durante una festa organizzata a Los Angeles nel 2018, in cui aveva assunto anche diverse compresse di acido.

Secondo il Wsj, Linda Johnson Rice, ex direttrice di Tesla, si è infuriata così tanto per il comportamento del miliardario e per il suo uso di droghe che ha deciso di non candidarsi per la rielezione nel consiglio di amministrazione del produttore di veicoli elettrici nel 2019.

Nel 2018, Musk finì nei guai con la NASA dopo essere stato visto consumare marijuana al Joe Rogan Show. Ciò ha sollevato preoccupazioni sugli effetti del comportamento di Musk sulla società e ha portato a test antidroga casuali sul personale di SpaceX.

Ultimi pubblicati