mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeAttualitàVino, Ass. Produttori Ruchè: nel 2023 +30% di crescita in valore

Vino, Ass. Produttori Ruchè: nel 2023 +30% di crescita in valore

Date:

Articoli correlati

Biennale Arte, Padiglione Italia: con Bartolini un ascolto aperto

Progetto curato da Luca Cerizza: al centro suono e...

Effetto Sardegna sul centrodestra, si tenta la quadra sulle amministrative

Si ammette la sconfitta ma si sminuisce l’effetto. E...

Effetto Sardegna su centrodestra, si tenta quadra su amministrative

Si ammette sconfitta ma si sminuisce effetto. E restano...

Quest’anno un “Anteprima” farà conoscere la Docg in diverse città

Milano, 5 gen. (askanews) – Una produzione in leggero calo sul 2022 ma con una crescita in valore che si aggira sul 30%. Questa in estrema sintesi la fotografia del 2023 scattata dall’Associazione Produttori Ruchè di Castagnole Monferrato (Asti) che, in attesa dei dati ufficiali, esprime soddisfazione per l’andamento dell’anno appena concluso. La produzione complessiva della Docg del Monferrato Astigiano si è attestata su circa un milione di bottiglie, di cui più o meno 700mila sono prodotte delle aziende che fanno capo all’Associazione.

Nel 2023 le Cantine socie attive nei sette Comuni astigiani della Denominazione (Castagnole Monferrato, Montemagno, Grana, Portacomaro, Refrancore, Scurzolengo e Viarigi) hanno investito principalmente su sviluppo dell’enoturismo e riduzione dell’impatto ambientale, e per il 2024, l’Associazione presieduta da Franco Cavallero annuncia una novità. Alla consolidata “Festa del Ruchè di Castagnole Monferrato” in programma a maggio, si aggiungerà infatti “Anteprima Ruchè”, un evento itinerante che porterà le aziende della Denominazione nelle principali città italiane.

“Il nuovo evento – sottolinea Cavallero – avrà l’obiettivo di fare conoscere il Ruchè ad un pubblico nuovo ma anche, e soprattutto, di presentare i volti dei produttori che ogni giorno lavorano e investono seriamente su un vino straordinario e contemporaneo”.

Ultimi pubblicati