martedì, Febbraio 27, 2024
HomeAttualitàUn viaggio intorno al mondo in 121 giorni e 50 tappe

Un viaggio intorno al mondo in 121 giorni e 50 tappe

Date:

Articoli correlati

Biennale Arte, Padiglione Italia: con Bartolini un ascolto aperto

Progetto curato da Luca Cerizza: al centro suono e...

Effetto Sardegna sul centrodestra, si tenta la quadra sulle amministrative

Si ammette la sconfitta ma si sminuisce l’effetto. E...

Effetto Sardegna su centrodestra, si tenta quadra su amministrative

Si ammette sconfitta ma si sminuisce effetto. E restano...

Da Genova è partita la MSC World Cruise 2024 di MSC Crociere

Genova, 5 gen. (askanews) – Il viaggio della vita, un giro del mondo in 121 giorni e 50 tappe alla scoperta di terre e città. E’ partita da Genova la MSC World Cruise 2024 di MSC Crociere, che questa volta offre ai sui appassionati viaggiatori un giro diverso. Dal porto di Genova MSC Poesia ha puntato la prua verso Francia, Spagna Canarie e Baleari prima di esplorare le coste africane dove ammirare le mille sfumature d’azzurro delle acque dell’Oceano Indiano che lambiscono le coste di luoghi meravigliosi, tra cui Zanzibar, Seychelles e Mauritius prima di dirigersi verso l’Africa continentale per un tour del Sudafrica – Durban, Port Elizabeth e un overnight a città del Capo dove sarà possibile vedere anche l’iconica Table Mountain, caratterizzata dalla sua forma piatta da cui poter ammirare un panorama mozzafiato a 360°. Poi l’Oceano Atlantico del Sud e si dirigerà verso il Sud America portando gli ospiti ad esplorare l’Amazzonia brasiliana, risalendo il Rio delle Amazzoni fino a Manaus. Sarà poi la volta del Brasile con tappe a Salvador de Bahia e Belém, con un overnight a Rio de Janeiro, per prendere il sole sulla spiaggia di Copacabana e assaporare anche la sua vita notturna. Per proseguire nei Caraibi: Saint Lucia, Barbados, Martinica, Repubblica Dominicana e Bahamas, compresa l’isola privata di MSC Crociere, Ocean Cay, per poi dirigersi verso il Nord America. Gli ospiti potranno godere di overnight a Miami, in Florida, e a New York City, prima di continuare a nord verso la Nuova Scozia e il Quebec in Canada. Sulla via del ritorno, le splendide destinazioni continuano con alcune delle più belle città del Nord Europa, più la Groenlandia e l’Islanda. Un’esperienza unica per chi ama viaggiare in comodità e sicurezza che permette solcare i mari e gli oceani toccando i porti più significativi del mondo.

“Il giro del mondo ha subito delle modifiche a causa dei disordini che ci sono nel Mar Rosso. Il giro che offre la possibilità di incontrare e conoscere una grande diversità e di culture. Si tratta di una grande avventura”, ha detto il Comandante Roberto Leotta che è al suo terzo giro del mondo. “Ci sono alcuni turisti che hanno già partecipato ad altri giri e sono tornati, qui alla fine ci si sente in famiglia”.

Msc Crociere è il terzo brand di crociere più grande al mondo, nonché leader di mercato in Europa, Sud America, Golfo Persico e Africa meridionale.

“Si tratta di una esperienza particolare ma accessibile, si parte da circa 12-14 mila euro a passeggero per l’intera tratta. Il viaggio di acquista e si pianifica con grande anticipo, infatti sono già in vendita i giro del mondo per il 2025 e il 2026. A differenza di quello del 2024 che taglia fuori l’estremo oriente, le prossime faranno il giro longitudinale comprendendo dunque anche l”oceano Pacifico” spiega Gianni Pilato Area Manager MSC Crociere.

Ai passeggeri, molti pensionati ma anche tante famiglie, viene offerta una cucina sempre diversa con piatti della tradizione ma anche ispirati ai luoghi visitati e spettacoli unici ogni sera, con una vasta gamma di proposte per trascorre una lunga vacanza. Quest’anno sono circa 150 gli italiani che hanno deciso di imbarcarsi per questo giro del mondo, il resto degli ospiti proviene dai 5 continenti.

Ultimi pubblicati