I gatti preferiscono le donne
26 Febbraio 2011
Proteste contro Gheddafi (Ansa)
Raìs compare in piazza: ‘Morte a chi non mi ama’
26 Febbraio 2011
Mostra tutto

Draghi: salari ingresso giovani fermi da oltre 10 anni

''I salari d'ingresso dei giovani sul mercato del lavoro, in termini reali, sono fermi da oltre un decennio su livelli al di sotto di quelli degli anni Ottanta. Il tasso di disoccupazione giovanile sfiora il 30%.

”I salari d’ingresso dei giovani sul mercato del lavoro, in termini reali, sono fermi da oltre un decennio su livelli al di sotto di quelli degli anni Ottanta. Il tasso di disoccupazione giovanile sfiora il 30%.

 Si accentua la dipendenza, gia’ elevata nel confronto internazionale, dalla ricchezza e dal reddito dei genitori”. Lo sottolinea il governatore di Bankitalia, Mario Draghi – oggi al Forex – aggiungendo che ”vi contribuisce fortemente la segmentazione del mercato dove vige il minimo di mobilita’ a un estremo, il massimo di precarieta’ all’altro”.

RIFORME PIÙ CORAGGIOSE PER FAMIGLIE E IMPRESE – ”Si e’ gia’ cominciato, ma azioni riformatrici piu’ coraggiose migliorerebbero le aspettative delle imprese e delle famiglie e aggiungerebbero per questa via impulsi alla crescita”. Lo dice il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, osservando che ”possiamo guardare con ragionevole fiducia alla possibilita’ di un’azione riforma”. L’Italia, sottolinea Draghi, ”dispone di grandi risorse, ha molte aziende, una grande capacita’ imprenditoriale, la sua gente e’ laboriosa e parsimoniosa”.

Luca Cuccurullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *