Lula da Silva e Dilma Rousseff (Ansa)
Battisti, tensione alta. Proteste a Roma e Milano
4 Gennaio 2011
Berlusconi, dissidi maggioranza? Chiacchiere
4 Gennaio 2011
Mostra tutto

Inflazione a dicembre balza a 1,9%, top da 2008

Inflazione a dicembre balza a 1,9% (Ansa)

A dicembre 2010 l’inflazione e’ balzata all’1,9% su base annua, dall’1,7% da novembre. Si tratta del dato piu’ alto dal dicembre 2008. Lo comunica l’Istat nelle stime provvisorie aggiungendo che su base mensile i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,4%.

Sempre in base alla stima provvisoria, fa sapere l’Istat, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca), che tiene conto anche delle riduzioni temporanee di prezzo come saldi e promozioni, registra a dicembre una variazione di +0,3% rispetto al mese precedente e una variazione di +2% rispetto allo stesso mese del 2009. Gli incrementi tendenziali più elevati hanno interessato i capitoli trasporti (+4,2%) e abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+3,5%). Un calo si è invece verificato per le comunicazioni (-0,6%). Su base congiunturale gli aumenti più significativi hanno riguardato i trasporti (+1,4%) e le comunicazioni (+0,6%). Variazioni nulle si sono registrate nei capitoli bevande alcoliche e tabacchi, servizi sanitari e spese per la salute. Diminuzioni si sono, invece, verificate nei servizi ricettivi e di ristorazione (-0,3%) e istruzione (-0,1%).

INFLAZIONE RADDOPPIA NEL 2010, TOCCA +1,5% – Il tasso di inflazione medio annuo nel 2010 è stato pari all’1,5%, quasi raddoppiato rispetto a quello del 2009 (0,8%). Lo comunica l’Istat in base alle stime provvisorie.

L’Ipca, indice armonizzato dei prezzi al consumo, che tiene conto anche delle riduzioni temporanee di prezzo come saldi e promozioni, nella media del 2010 si è attestato al +1,6%, il doppio al confronto con il 2009 (+0,8%). Tornando all’indice dei prezzi a consumo per l’intera collettività, il +0,8%, segnato nel 2009, è stato il tasso medio annuo più basso dal 1959. Nel 2008 l’indice aveva, invece, registrato un aumento del 3,3%.

A DICEMBRE BENZINA +9,8%, GASOLIO +14,5% – A dicembre i prezzi della benzina sono saliti del 9,8% (6,1% a novembre) su base annua e del 2,5% su base mensile. Lo comunica l’Istat nelle stime provvisorie sull’inflazione. I prezzi del gasolio per auto sono cresciuti del 14,5% (+10% a novembre) in termini tendenziali e del 3% sul piano congiunturale. Per quanto riguarda il Gpl l’indice ha registrato un rialzo del 21,3% (+20,2% a novembre) su base annua e del 6,5% su base mensile. Quanto al gasolio da riscaldamento, a dicembre segna un aumento del 14,3% (+10,2% in termini tendenziali e del 3,2% sul piano congiunturale).

UE-16: INFLAZIONE 2,2% A DICEMBRE, MAI COSI’ ALTA DA DUE ANNI – Balzo in avanti dell’inflazione nei Paesi di Eurolanda: secondo la stima flash di Eurostat, infatti, l’indice dei prezzi al consumo in dicembre si dovrebbe attestare al 2,2%, tornando a superare la soglia del 2% per la prima volta dal novembre del 2008. In novembre l’inflazione si era attestata all’1,9%. Se il dato del 2,2% dovesse essere confermato dall’ufficio europeo di statistica il prossimo 14 gennaio si tratta del livello più elevato dall’ottobre 2008, quando l’inflazione nell’insieme dei Paesi dell’Eurozona si era attestata al 3,2%, per poi scendere al 2,1% in novembre e cominciare l’inesorabile discesa che l’ha portata ben al di sotto della soglia di riferimento del 2% (fissata dalla Bce) per tutto il periodo più acuto della crisi economica.

Comments are closed.