Franceschini: “Sarò al corteo”
3 Aprile 2009
Giovani genovesi premiati a Lione
4 Aprile 2009
Mostra tutto

Epifani: “Serve politica contro la crisi”

Sono partiti i cortei della manifestazione organizzata dalla Cgil a Roma contro i provvedimenti anti crisi del governo. «Siamo già in 200 mila», spiega il segretario organizzativo Enrico Panini.

Sono partiti i cortei della manifestazione organizzata dalla Cgil a Roma contro i provvedimenti anti crisi del governo. «Siamo già in 200 mila», spiega il segretario organizzativo Enrico Panini.

EPIFANI – «C’è tanta gente, c’è l’Italia dei lavoratori, dei giovani, degli anziani e dei precari; sarà una bella giornata che si ricorderà a lungo». Così il leader della Cgil Guglielmo Epifani, all’arrivo in piazzale dei Partigiani. Un corteo quella della Cgil che chiede al governo “interventi veri”: «Per chi lavora chiediamo più salario, per gli anziani qualcosa in più della social card, per i precari una stabilizzazione, insomma una vera politica contro la crisi» ha spiegato Epifani. Il segretario della Cgil, alla testa del corteo partito da Piazzale Partigiani ha poi aggiunto: «Non ho mai polemizzato con nessuno – ha dichiarato Epifani – non ho mai polemizzato con Cisl e Uil, nè con Bonanni o con Angeletti. Perchè non fanno lo stesso?».

FRANCESCHINI – «Credo che il segretario del Partito democratico abbia il dovere di stare a fianco dei lavoratori che chiedono il rispetto dei loro diritti, che hanno paura di perdere il posto di lavoro, di persone che pacificamente denunciano che con le loro pensioni non ce la fanno più a vivere» ha detto invece il segretario del Pd, Dario Franceschini, che partecipa anche lui alla manifestazione della Cgil, dove ha salutato affettuosamente Epifani.
Franceschini ha aggiunto: «Alla Cgil dico che è giusto scendere in piazza, ma che non bisogna farlo mai contro gli altri sindacati. Ora è necessario aprire una stagione di unità e superare le divisioni. Bisogna mettersi tutti insieme per difendere i diritti delle persone». Franceschini ha percorso un tratto di viale Aventino insieme al corteo Cgil poi ha lasciato la manifestazione per partire per Amalfi, dove si sta svolgendo la scuola di formazione del Pd.

I PARTECIPANTI – Insieme a Franceschini sono presenti nel corteo altri importanti esponenti del Pd come Piero Fassino e Pierluigi Bersani e anche dil segretario di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero e il suo compagno di partito ed ex presidente della Camera Fausto Bertinotti. Il Paese deve ringraziare la Cgil perchè grazie alle sue iniziative di lotta vengono evitate «derive drammatiche» ha detto quest’ultimo. «Questa crisi è così drammatica e violenta – ha detto Bertinotti – da colpire i lavoratori con una caduta forte del potere d’acquisto dei loro salari. Per affrontare questa crisi occorre una svolta, occorre cambiare il paradigma di fondo, imboccando una strada di cambiamento del modello economico e sociale; è lo stesso problema che è stato affrontato con la crisi del ’29». «Il Paese – ha concluso l’ex presidente della Camera – dovrebbe ringraziare la Cgil perchè con questa manifestazione si fa sì che la situazione non prenda derive drammatiche».

Gennaro Tuccillo

Comments are closed.