Rinviata a giudizio lady Mastella
26 Ottobre 2009
Bossi: «Sì a Tremonti vicepremier»
26 Ottobre 2009
Mostra tutto

Richiesta della Marcegaglia al governo: «Taglio dell’Irap dal primo gennaio»

«Il taglio delle tasse è indispensabile. Il governo si muova con un passo concreto dal primo gennaio. Abbiamo bisogno di certezze». Lo ha affermato Emma Marcegaglia, la presidente di Confindustria, nell'intervento all'assemblea degli industriali di Biella.

«Il taglio delle tasse è indispensabile. Il governo si muova con un passo concreto dal primo gennaio. Abbiamo bisogno di certezze». Lo ha affermato Emma Marcegaglia, la presidente di Confindustria, nell’intervento all’assemblea degli industriali di Biella.

IMITARE LA GERMANIA – «Bisogna fare come sta avvenendo in Germania – ha aggiunto – nostro Paese competitor e nostro principale cliente. Anche i francesi si stanno muovendo nello stesso senso». Marcegaglia ha sottolineato inoltre l’esigenza di ridurre la spesa pubblica: «Ci sono 8.000 società e fra queste molte privatizzabili, oltre a enti inutili. L’Italia non può stare ferma». «Oggi entriamo in una fase nuova – ha osservato la leader degli industriali – la fase di caduta libera sta frenando e forse il peggio lo lasciamo alle spalle, ma dobbiamo tenere presente che il nostro Paese in dieci anni ha registrato una crescita solo dell’1%. Ci troviamo di fronte a una crisi simile a quelle del ’70 e del ’92, ma con una flessione del 25% dell’export, del 13% degli investimenti, del 27% della produzione industriale con picchi del 30, del 40 e del 50% e un calo del 5,8% del Pil».

APPELLO ALLE BANCHE – «Lo strumento della moratoria venga applicato e le banche valutino gli imprenditori non solo dai bilanci 2008 e 2009, che saranno tragici, ma dalle persone e dalle loro potenzialità» ha poi aggiunto la Marcegaglia.

CLICK-DAY – La presidente di Confindustria ha poi definito «uno strumento offensivo» la procedura di accesso al credito d’imposta per le imprese che fanno ricerca, che si è basata sulla rapidità della trasmissione telematica della richiesta di finanziamento (il cosiddetto click-day). Durante il suo intervento all’assemblea dell’Unione Industriale Biellese, Marcegaglia ha detto che «non si può più continuare a dire che in questo Paese le imprese non fanno ricerca e innovazione, che il problema è la mancanza di innovazione, soprattutto nel privato, e poi una volta che abbiamo uno strumento serio, voluto fortemente da noi, si arriva a un certo punto in cui si mette un limite ai finanziamenti concedibili, un’asticella ai fondi, e poi si utilizza questo meccanismo del click-day».

Comments are closed.