Testamento biologico, il Senato rallenta
3 Marzo 2009
Energia, il boom del nucleare
3 Marzo 2009
Mostra tutto

Honda verso la cessione

Honda ad un passo dalla cessione, e il team sopravvivera’ in Formula 1. Ad oltre due mesi dall’annuncio choc del ritiro dalle corse e per tutto questo tempo in bilico tra la possibile permanenza nel mondiale delle monoposto e la scomparsa definitiva, la scuderia controllata dal colosso motoristico giapponese sembra essere arrivata alla svolta che dovrebbe tradursi nella vendita, anche se ancora non è noto l’acquirente. Il tutto con la benedizione del patron del Circus, Bernie Ecclestone, probabilmente terrorizzato alla sola idea di vedere al semaforo verde del primo Gp in Australia appena nove scuderie schierate sulla griglia.

Honda ad un passo dalla cessione, e il team sopravvivera’ in Formula 1. Ad oltre due mesi dall’annuncio choc del ritiro dalle corse e per tutto questo tempo in bilico tra la possibile permanenza nel mondiale delle monoposto e la scomparsa definitiva, la scuderia controllata dal colosso motoristico giapponese sembra essere arrivata alla svolta che dovrebbe tradursi nella vendita, anche se ancora non è noto l’acquirente. Il tutto con la benedizione del patron del Circus, Bernie Ecclestone, probabilmente terrorizzato alla sola idea di vedere al semaforo verde del primo Gp in Australia appena nove scuderie schierate sulla griglia.

Non c’è ancora la conferma che dovrebbe arrivare giovedi’ prossimo a Ginevra, in occasione di una riunione della Fota (l’associazione che rappresenta i team di Formula 1 guidata dal presidente della Ferrari Montezemolo), ma quanto scritto oggi dal maggiore e autorevole quotidiano nipponico, Yomiuri Shinbun, mette praticamente al sicuro il futuro prossimo del team capitanato dall’ex ferrarista Ross Brawn. In base alle indiscrezioni provenienti dal Paese del Sol Levante, la Honda sarebbe quindi ad un passo dal trovare un accordo con un acquirente, il cui nome non è stato rivelato, giusto in tempo per il debutto stagionale del 29 marzo all’Albert Park di Melbourne. “Honda ha compiuto sforzi enormi per evitare scenari peggiori che avrebbero portato allo scioglimento del team. La nostra societa’ e la nostra scuderia faranno un annuncio prossimamente” ha dichiarato un responsabile della casa nipponica al quotidiano nipponico. La Honda iniziera’ i preparativi della cessione affinchè la scuderia possa essere in grado di provare la sua nuova vettura gia’ giovedi’ prossimo, stesso giorno della riunione della Fota. Per quanto riguarda il capitolo piloti, sembrano vicini alla conferma sia Jenson Button che Rubens Barrichello. Secondo quanto riporta il sito del settore motori-corse autosport.com, il brasiliano ex ferrarista disputera’ un’altra stagione in Formula 1 con la Honda e prolunghera’ il suo record come pilota piu’ esperto della storia del Circus. Anche se ancora non è stato ancora firmato nessun contratto definitivo, fonti vicine alla sede inglese del team Honda, hanno confermato che Barrichello affianchera’ il collega britannico Button. Prima dell’ufficializzazione delle guide, si aspetta pero’ la firma dell’accordo di cessione della scuderia da parte del gruppo di controllo Honda ad un acquirente. Lo scorso venerdi’ la stampa britannica aveva annunciato che il futuro del team Honda poteva essere garantito dal licenziamento di 300 dipendenti dalla sua sede di Brackley, nei pressi di Silverstone e da una riduzione dell’ingaggio di 7,5 milioni di dollari (5,9 milioni di euro) del pilota Button. La Honda aveva precedentemente confermato di essere in contatto con diversi potenziali acquirenti, tra cui il magnate britannico Richard Branson (proprietario del gruppo Virgin), ma allo stesso tempo aveva dichiarato che aveva problemi a trovare un compratore “serio”.

Gennaro Coppola

Comments are closed.