Berlusconi : «Celebrerò il 25 aprile»
22 Aprile 2009
David Kellerman (Afp)
Morto top manager di Freddie Mac. I media Usa: «Si è impiccato»
22 Aprile 2009
Mostra tutto

Da Piola a Rebellin, quanti “evergreen”

Silvio Piola, Fausto Coppi, Dino Zoff, Roger Milla, Linford Christie. L’impresa di Davide Rebellin, oggi vincitore per la terza volta della Freccia Vallone, è l’ultima in ordine di tempo di una serie di trionfi consumati da intramontabili del successo, campioni che dimenticano la carta d’identita’ e tagliano per primi il traguardo - reale o simbolico che sia - a eta’ impensabili per i rispettivi sport, alle volte oltre la soglia dei 40. Della serie: non c’è ritardo di cui scusarsi e tanti saluti ai piu’ giovani.

Silvio Piola, Fausto Coppi, Dino Zoff, Roger Milla, Linford Christie. L’impresa di Davide Rebellin, oggi vincitore per la terza volta della Freccia Vallone, è l’ultima in ordine di tempo di una serie di trionfi consumati da intramontabili del successo, campioni che dimenticano la carta d’identita’ e tagliano per primi il traguardo – reale o simbolico che sia – a eta’ impensabili per i rispettivi sport, alle volte oltre la soglia dei 40. Della serie: non c’è ritardo di cui scusarsi e tanti saluti ai piu’ giovani.

Il ciclismo offre ampi stralci di longevita’: da Fausto Coppi, campione del mondo a 34 anni e ancora in corsa per le vittorie fino alla soglia dei 40, a Francesco Moser, capace di riprovare il record dell’ora a 42. Ma non è solo il ciclismo. Il pugile-attore Joe Bugner conquisto’ il titolo di campione del mondo del massimi versione Wbf alla veneranda eta’ di 50 anni. Evander Holyfield ci ha provato a 47 ed il picchiatore George Foreman c’è riuscito a 45. Nel calcio, longevita’ vuol dire Sir Stanley Matthews: fu lui, ala destra e giocatore piu’ longevo del football britannico, a vincere il primo Pallone d’oro, nel ‘56, all’eta’ di 41 anni. Silvio Piola gioco’ in Serie A fino all’eta’ di 40 anni, diventando anche il piu’ vecchio goleador della A: in Novara-Milan del 7 febbraio 1954 ando’ in rete a 40 anni, 6 mesi e 9 giorni; il primato di Piola è stato superato da Alessandro Costacurta che, in Milan-Udinese 2-3 del 19 maggio 2007, ha segnato (su calcio di rigore) a 41 anni e 25 giorni. Con la maglia del Novara, Piola venne anche convocato in Nazionale due volte, l’ultima il 18 maggio 1952 a Firenze, quando fu chiamato dal suo ex compagno di squadra Giuseppe Meazza a giocare contro l’Inghilterra: divenne cosi’ anche il piu’ vecchio azzurro, record poi battuto da Dino Zoff. Il centravanti del Camerun Roger Milla si è permesso il lusso di partecipare ad un Mondiale, quello di Usa ‘94, a 42 anni e 35 giorni, scendendo in campo contro il Brasile, che poi sarebbe diventato campione del mondo. Milla ha battuto il record ‘Mondialè di longevita’ che apparteneva al portiere Peter Jennings, fermo – si fa per dire – ai 41 anni di Messico ‘86 (dopo quello dell’Irlanda del Nord, ci sono altri due n. 1: Dino Zoff, 40 anni a Spagna ‘82, e Peter Shilton, anche lui 40 anni, ad Italia ‘90). Nella lista dei vecchietti terribili e vincenti figurano anche Francesco Moser, che a 42 anni cerco’ (ma non vi riusci’, per poco) di migliorare il record dell’ora a Citta’ del Messico; quindi Linford Christie, ‘nonno del vento’ capace di vincere l’oro dei 100 a Barcellona alla veneranda eta’ – per uno sprinter – di 32 anni; il fondista Maurilio De Zolt, oro olimpico a Lillehammer sulle ali dei suoi sci e dei 44 anni; e Martina Navratilova, che supero’ il primo turno del torneo di Wimbledon del 2004 a 47 anni e 8 mesi, diventando la giocatrice piu’ anziana a vincere un incontro di singolo in un torneo del circuito professionistico nell’era Open. Con una vittoria che, come quella di tanti altri intramontabili, l’ha veramente resa una campionessa senza tempo.

Gennaro Coppola

Comments are closed.