Roma: allarme prostituzione minorile
19 Febbraio 2020
Bullismo, D’Amelio: “I giovani in prima linea dopo il grave episodio di Melito Irpino”
22 Febbraio 2020
Mostra tutto

Napoli: appuntamento con la storia

La partita di domenica pomeriggio col Cagliari ha segnato un enorme punto di svolta sulla stagione del Napoli. Due risultati positivi di seguito, partendo dal complicatissimo match di San Siro con l’Inter non è cosa da poco.

Nei due match con Lecce e Cagliari si sono viste due anime completamente diverse, accomunate però dal troppo poco cinismo davanti al specchio. Si è ritrovato il centravanti perduto: Dries Mertens. Suo il colpo da fuoriclasse alla Sardegna Arena, Allan non si allena come vuole il mister: resta fuori. Per avere conferme chiedere al coach calabrese.

Una squadra dunque non distrutta, ma nemmeno con un’ossatura degna del suo recente passato.

Ora al Napoli spetta confermare tutti i suoi punti di forza, il 25 c’è il Barça Al San Paolo, poi il ritorno con l’Inter e poi il secondo match di Champions al Camp Nou.

Gli azzurri in Europa non hanno nulla da perdere, in questi match fino ad ora è uscita fuori la vera anima grintosa degli uomini di Ringhio.

Nel frattempo ancora fuori Milik, Hysaj e Koulibaly. Allan dovrebbe recuperare, sia fisicamente sia moralmente. Mertens sempre più vicino ad eguagliare la cifra di gol segnati dall’ormai ex capitano Marek Hamsik.

Appuntamento martedì sera. Non si deve, ma si può… Fare la storia!

Matteo Giacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *