Afghanistan: feriti due soldati italiani
24 Settembre 2009
L’Aquila, torna la paura: scossa di magnitudo 4.1
24 Settembre 2009
Mostra tutto

Il Napoli affonda a San Siro

Anche contro l'Inter il Napoli ha avuto grosse difficoltà. Errori di appoggio, strafalcioni difensivi, poca grinta e a peggiorare una situazione imbarazzante anche qualche torto arbitrale.

Anche contro l’Inter il Napoli ha avuto grosse difficoltà. Errori di appoggio, strafalcioni difensivi, poca grinta e a peggiorare una situazione imbarazzante anche qualche torto arbitrale.

La Partita – L’Inter chiude la partita dopo 5 minuti dal fischio di inizio. Prima con un goal carambola in cui hanno molte colpe i difensori azzurri siglato da Eto’o. Dal calcio d’angolo piove un pallone in area colpito di testa verso la porta, De Sanctis smanaccia in maniera goffa, poi ci prova Milito, poi Cambiasso e nessuno spazza via; poi arriva Eto’o e da zero metri mette dentro. Al 4′ ci pensa Milito imbeccato da Maicon a metterla dentro. Il goal è viziato però da un evidente fuorigioco del Principe. Al 31′ ancora da calcio d’angolo arriva il 3-0 marcato Lucio; anche qui De Sanctis ha qualche responsabilità. Al 35′ ancora su calcio d’angolo arriva un altro goal. Stavolta però è azzurra la rete e ci pensa Lavezzi su un tiro sporco di Contini. Il secondo tempo è davvero poca roba se non per qualche occasione da un lato e dall’altro. Come al 68′ quando Samuel effettua dall’interno dell’area un buon tiro salvato sulla linea dalla difesa azzurra.

Errori di troppo – Oltre alle disattenzioni tattiche dei giocatori partenopei, c’è da evidenziare il gravissimo errore di Trefoloni e dei suoi assistenti. Il goal di Milito, come è chiaro dalla moviola, è da annullare vista l’evidente posizione di fuorigioco dell’argentino al momento del passaggio di Maicon.

Donadoni – Il mister del Napoli ha affermato con coraggio che i suoi “ragazzi sono stati bravi, perchè hanno evitato la goleada”. E continuando nel suo discorso, ha anche affermato che non si sente messo in discussione e che con la società azzurra non ci sono problemi.

La società – La società intanto tace. Come al solito. Non esternando alcuna opinione a riguardo di questo pessimo andazzo. Non dichiarando quali sono i limiti di questa sufficienza e di questa poca personalità da parte della squadra, nessuno escluso. 

Gianmarco Delli Veneri

Comments are closed.