venerdì, Marzo 1, 2024
HomeAttualitàSanremo, Geolier e il rap napoletano di "I P' ME, TU P'...

Sanremo, Geolier e il rap napoletano di “I P’ ME, TU P’ TE”

Date:

Articoli correlati

VIDEO | Cortei, quando Meloni disse: “Ragazzi avrò sempre simpatia per chi protesta”

ROMA – “Confesso che difficilmente riuscirò a non provare...

Malattie rare, Scopinaro (UNIAMO): vigilare su messa a terra PNMR

#uniamoleforze, la lunga campagna per la Giornata delle Malattie...

E’ morto Paolo Taviani, maestro di cinema

Con il fratello Vittorio una delle coppie più illuminate...

Canzone uptempo, con cassa dritta che conquista

Milano, 7 feb. (askanews) – Dopo averlo ascoltato per la prima volta ieri sera sul palco del Teatro Ariston, è fuori ovunque in radio e in digitale, al link https://wmi.lnk.to/ipme_tupte, “I P’ ME, TU P’ TE” (Warner Music Italy), brano con cui Geolier è in gara alla 74^ edizione del Festival di Sanremo.

Il singolo sanremese – prodotto da Michelangelo – non poteva che essere in napoletano ed è una canzone uptempo, con cassa dritta. Parla di una coppia che si ama troppo ma, allo stesso tempo, capisce che è arrivato il momento di riprendersi ognuno i propri spazi e pensare un po’ anche a se stessi. Amare vuol dire anche accettare la fine di una storia, nel rispetto dell’altro partner.

È fuori ora anche il videoclip del brano, diretto da Davide Vicari e che vede protagonisti Maria Esposito (Rosa Ricci in Mare Fuori) e Artem Tkatchuk (Pino in Mare Fuori). La frase che chiude il video, “L’amore vero è pace, non tormento”, spiega in poche parole tutto quello che l’artista ha deciso di ricreare con il regista. Il video mostra quello che succede quando in un amore manca il rispetto e si rischia di cadere nel vortice di abitudini e azioni sbagliate, mentre in sottofondo il brano parla all’ascoltatore lanciando il messaggio opposto.

Durante la serata di venerdì 9 febbraio Geolier sarà sul palco con due pesi massimi dell’urban italiano: Luchè e Guè. Geolier, insieme agli artisti che ha scelto di avere con lui, farà un grande omaggio all’hip hop in un medley dal titolo “STRADE”, sempre restando fedele alle sue radici. Il rapper infatti, anche a Sanremo, ha deciso di sventolare alta la bandiera dell’urban italiano, portando, forse per la prima volta nella storia del Festival, il rap nella sua massima espressione. Il tutto sarà accompagnato, come sempre nel percorso di Geolier, dalla napoletanità, e, a tal proposito, altro ospite speciale sarà Gigi D’Alessio, simbolo della canzone d’autore e della cultura popolare di Napoli. Ancora prima di salire sul palco dell’Ariston, l’artista ha messo a segno un altro gol per il 2024 e ha annunciato l’apertura della terza data allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli, venerdì 21 giugno 2024. Dopo il sold out dei primi due live, il 22 – tutto esaurito in meno di 48 ore – e il 23 giugno, GEOLIER sarà il primo artista in assoluto, internazionali inclusi, a esibirsi per ben tre concerti nel monumentale stadio della città partenopea.

Ultimi pubblicati