domenica, Marzo 3, 2024
HomeAttualitàSanremo, esordio da star per Angelina Mango al Festival

Sanremo, esordio da star per Angelina Mango al Festival

Date:

Articoli correlati

Meloni: ottimo rapporto con Mattarella, sinistra vuol creare crepa

“Lo usano per campagna contro premierato. Riconteggio Sardegna? Aspettiamo...

Mediolanum Padel Cup 2024, domani a Venezia si giocano le finali

In programma anche il Football Padel Show con le...

Riyadh Season P1, titolo a Lebron-Galan e Josemaria-Sanchez

Le due coppie numero 1 si aggiudicano il primo...

Fuori il singolo e il video di “La Noia”

Milano, 7 feb. (askanews) – È fuori ovunque La noia (LaTarma Records, distribuito da ADA / Warner Music Italy), il brano con cui Angelina Mango partecipa alla 74esima edizione del Festival di Sanremo. Il brano è accompagnato dal videoclip ufficiale che immortala il processo di vestizione della “divinità” della Noia, interpretata dalla stessa cantautrice. Durante la prima serata del Festival di Sanremo, Angelina Mango si è posizionata al secondo posto della classifica provvisoria e il video dell’esibizione della cantautrice sulle note de La noia è primo in tendenza su Youtube. Il brano è scritto da Angelina Mango con Madame e composto dalle due cantautrici insieme a Dardust, che ne cura anche la produzione con E.D.D. Una cumbia messicana contemporanea in cui la cantautrice gioca con i contrasti: a partire dal ritmo incalzante ed energico su cui la sua voce si muove in apparente contrapposizione con il titolo.

Il videoclip – per la regia di Giulio Rosati e prodotto da Borotalco.tv – immortala la fase di preparazione di Angelina, che rappresenta e impersonifica La noia. Quattro signore la vestono all’interno di una casa dal gusto popolare e Angelina durante questo processo è circondata dalle due sorelle più giovani, visibilmente annoiate mentre attendono che la sorella maggiore completi la preparazione. La preparazione prosegue e Angelina – che interpreta la Noia con sembianze divine – è quasi pronta: un groviglio di trecce caratterizza la sua acconciatura e viene reso simbolo ricorrente all’interno del video. Il processo di preparazione per la festa della Noia crea un immaginario misterioso, a tratti sacro, e quando si compie avviene il momento di consacrazione. La Noia ha ultimato la sua preparazione ed è pronta ad uscire. Il video si conclude con l’elemento cardine della Noia, la staticità, che si riflette nel corpo delle figure che la circondano.

Enigmatica, Angelina interpreta questo ruolo personificando le emozioni che caratterizzano la Noia: la monotonia, ma anche la voglia di evasione, elementi che ci permettono di riconoscere ciò che la vita può offrire, oscillando tra momenti positivi e momenti negativi.

La noia (LaTarma Records, distribuito da ADA / Warner Music Italy) è un pezzo introspettivo e rispecchia l’approccio alla vita di Angelina, la consapevolezza di come questa sia composta da momenti positivi e negativi e di come tutta la gamma di sentimenti siano parte della nostra esistenza. Una produzione urban folk per questo brano che unisce elementi della tradizione e sonorità contemporanee, con anche delle incursioni nell’immaginario musicale dei Balcani (con violino e chitarra classica). La noia mostra un nuovo lato di Angelina, che ancora una volta estende i suoi confini artistici e le sue influenze musicali. In questo brano che balla continuamente su registri differenti, Angelina Mango fotografa in maniera sincera e ironica la condizione della noia: la noia stessa è “il tempo”, tempo a disposizione per fare le cose che amiamo e che ci permette di riconoscere il valore di ciò che ci circonda.

Nella serata di venerdì, dedicata alle cover, Angelina Mango si esibirà sul palco del teatro Ariston con il brano “La rondine” del cantautore Pino Mango, accompagnata dall’Orchestra di Roma, che dal 1990 è al fianco di artisti e compositori che hanno fatto la storia della musica, partecipando anche alla realizzazione di centinaia di colonne sonore – due delle quali hanno vinto il premio Oscar. L’Orchestra di Roma ha preso parte alla registrazione in studio della versione originale de “La rondine”, pubblicata nel 2002.

A Sanremo 2024 La noia di Angelina Mango si trasforma in un’occasione per scoprire cose nuove. Durante il Festival la noia non sarà solo uno stato d’animo, ma una vera e propria moneta di scambio. “La noia è tempo e ne rivendico il valore. – ha raccontato Angelina – È tempo che potenzialmente abbiamo a disposizione per noi stessi, in cui possiamo fare cose che piacciono, scoprire cose nuove.”

Per questo, in centro città a Sanremo, nasce “La noioteca” in Via G. Matteotti 194: un luogo che offre attività inusuali, legate al mondo della cantautrice, da sperimentare investendo la propria “noia”. La noioteca sarà aperta dal martedì al venerdì dalle ore 10.30 alle 12 e dalle ore 14.30 alle ore 19 con ingressi fino ad esaurimento capienza.

Ultimi pubblicati