sabato, Marzo 2, 2024
HomeAttualitàSanremo, Didodato: brutti i fischi, ma non vedo questione meridionale

Sanremo, Didodato: brutti i fischi, ma non vedo questione meridionale

Date:

Articoli correlati

Zes, Schifani: mio governo al lavoro per far fruttare questa opportunità

Roma, 2 mar. (askanews) – “Lo sportello unico digitale...

Formula1, Max Verstappen vince in Bahrain

Doppietta Red Bull con Perez secondo, poi Sainz e...

“Sono venuto qui con l’intenzione di godermela”

Milano, 10 feb. (askanews) – “Non la vedo come una questione meridionale, la gara era tra Angelina e Geolier, lei non è di Milano. Succede spesso che il pubblico in sala percepisca delle cose diversa da chi vede in televisione, però è brutto sentire dei fischi, ma non ci sono stati durante l’esibizione sul palco. E’ un modo per dire non mi sta bene questa classifica, lo si può dire in maniera più elegante ma non ci vedo nulla di antimeridionale” Diodato risponde così alla domanda sui fischi a Geolier.

“Sono venuto a Sanremo con l’intenzione di godermelo fino in fondo e di fotografare quello che sono diventato artisticamente e umanamente in questo momento. Spero che questa sorta di liberazione emotiva che inseguo da anni abbia toccato il culmine e sia arrivata a casa. La gente mi sta scrivendo cose da brivido. Tutte le sere prima di scendere mi sono detto: Goditela, prova a sentire tutto” ha detto il cantautore tarntino raccontando la sua nuova esperienza a Sanremo.

Ultimi pubblicati