giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeAttualitàRai, Zaia: ha cambiato la vita degli italiani

Rai, Zaia: ha cambiato la vita degli italiani

Date:

Articoli correlati

Attacchi israeliani anche a Rafah. OMS: “Gaza è una zona di morte”

In alcune aree la malnutrizione grave è arrivata al...

Nvidia,svolta su IA,ricavi trimestre +265% sorprendono Wall Street

+409% ricavi data center trainano risultati Roma, 21 feb. (askanews)...

Wall Street migliora sul finale dopo Fed, DJ +0,13%, Nasdaq -0,34%

Verbali Fomc: servono più certezze su inflazione prima di...

“Fatto storico nascita delle sedi regionali”

Venezia, 3 gen. (askanews) – “Settant’anni fa la vita degli italiani cambiava radicalmente. Nelle loro case di lì a poco avrebbero cominciato a entrare i primi televisori e le prime trasmissioni radiofoniche. Era nata la Rai Radiotelevisione Italiana. A tutti coloro che ne fanno parte rivolgo un sentito e grato augurio di buon compleanno”. Così il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ‘festeggia’ i settant’anni della Rai, rivolgendo uno sguardo al passato e uno, non meno significativo al futuro.

“In sette decenni – aggiunge Zaia – la Rai ha accompagnato la vita della gente, proponendo informazione, intrattenimento, approfondimento, cultura, grandi e popolarissime trasmissioni, tanto sport. Ad un certo punto è iniziata una sfida virtuosa a chi fa meglio lanciata dall’emittenza privata, grande, media e piccola, che, passo dopo passo, è entrata in un mercato al quale gli utenti chiedevano sempre di più. Questa sfida, oggi più che mai, è viva e quotidianamente stimola per conquistare i favori del pubblico. E’ la sfida della pluralità, che la Rai ha saputo affrontare con onore, è la vittoria della democrazia”.

“Considero un passaggio storico della Rai – prosegue Zaia – la nascita delle sedi e delle testate giornalistiche regionali, che hanno arricchito la pluralità dell’informazione e portato la televisione pubblica sui territori, con tante ricadute positive, accendendo un faro anche sulle vicende più locali, ma non per questo meno interessanti per la gente. All’augurio per i 70 anni della Rai – conclude il Governatore – aggiungo l’auspicio che le testate regionali possano vivere ancora tanti momenti di crescita e di sviluppo in un quadro di autonomia feconda”.

Ultimi pubblicati