sabato, Marzo 2, 2024
HomeAttualitàProtesta in Valdichiana, Confagri Toscana: vicini ad agricoltori

Protesta in Valdichiana, Confagri Toscana: vicini ad agricoltori

Date:

Articoli correlati

Meloni leader più amata. E nel ‘campo largo’ Conte batte Schlein

ROMA – Giorgia Meloni non la schioda nessuno...

Schlein: serve una missione europea di soccorso ai migranti

“Dobbiamo essere chiari con gente come Orban” Roma, 2 mar....

Confindustria è divisa sui candidati alla presidenza, le alleanze non decollano

Proseguono le consultazioni dei saggi, difficile lavoro di sintesi Roma,...

Porteremo i problemi a Bruxelles nelle sedi deputate

Roma, 5 feb. (askanews) – “Siamo vicini a chi sta protestando, ma la vicinanza non basta. Come associazione di agricoltori portiamo i problemi dei nostri associati nelle sedi istituzionali deputate. Stiamo raccogliendo tutti i problemi e le esigenze degli agricoltori toscani per portarle all’assemblea nazionale di Confagricoltura del 26 febbraio, che si svolgerà a Bruxelles”. A dirlo è Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana, commentando le nuove proteste di gruppi di agricoltori questa mattina, nei pressi del casello Valdichiana dell’A1.

“Bisogna semplificare la burocrazia, servono più investimenti sull’agricoltura 4.0 – afferma Neri – Uno degli aspetti prioritari è dare incentivi alle imprese per modernizzare la rete idrica e per sostenere l’innovazione, in particolare nell’agricoltura di precisione. Un altro aspetto importante è legato ad alcuni interventi normativi da attuare, come il risarcimento danni e la copertura assicurativa”.

“In Toscana sono in corso confronti provincia per provincia con gli agricoltori aderenti a Confagricoltura e le istituzioni – conclude Neri – Arriveremo il 26 febbraio a Bruxelles con un bel bloc notes pieno di richieste e proposte. Partiamo dai territori per arrivare a far sentire la nostra voce all’Ue”.

Ultimi pubblicati