giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeAttualitàPnrr, online progetti Comuni su sito Rappresentanza italiana Ue

Pnrr, online progetti Comuni su sito Rappresentanza italiana Ue

Date:

Articoli correlati

Attacchi israeliani anche a Rafah. OMS: “Gaza è una zona di morte”

In alcune aree la malnutrizione grave è arrivata al...

Nvidia,svolta su IA,ricavi trimestre +265% sorprendono Wall Street

+409% ricavi data center trainano risultati Roma, 21 feb. (askanews)...

Wall Street migliora sul finale dopo Fed, DJ +0,13%, Nasdaq -0,34%

Verbali Fomc: servono più certezze su inflazione prima di...

Nella mappa della Commissione Europea

Roma, 13 feb. (askanews) – Dare visibilità ai progressi nell’attuazione del Pnrr a livello locale. È questo l’obiettivo della mappa online creata dalla Commissione Europea che riporta i progetti conclusi o in corso di attuazione da parte dei soggetti attuatori sul territorio. La piattaforma per l’inserimento dei progetti è attiva ed aperta ai contributi di Comuni e Città Metropolitane. Secondo il Segretario Generale dell’Anci, Veronica Nicotra, “si tratta di uno strumento importante che consente di valorizzare i tanti progetti già conclusi o in via di conclusione grazie allo straordinario impegno dei Comuni”.

Come Anci ha più volte sottolineato, i Comuni sono tra i più dinamici soggetti attuatori del Pnrr. Per i 35 miliardi in gestione (al netto delle risorse delle Città Metropolitane), a gennaio 2024 erano state attivate circa 230 mila gare per un valore di 32,7 miliardi, dei quali 12,1 erano già aggiudicati. Nel 2023 i Comuni hanno speso per investimenti 16 miliardi di euro, con un incremento del 90% rispetto al 2017.

Per questo l’Anci incoraggia Comuni e Città Metropolitane a inserire nella mappa i propri progetti già conclusi o in avanzato stato di realizzazione (per cui sia stato aperto il cantiere). Per inserire i progetti è possibile accedere al sito della Rappresentanza italiana della Commissione Europea, dove sarà possibile inserire direttamente sulla piattaforma EUSurvey i dati relativi ai progetti o, in alternativa, reperire l’indirizzo mail cui inviare tutte le informazioni.

Non c’è limite al numero di progetti che si possono segnalare, ed è possibile inviare le proposte in qualsiasi momento e per tutta la durata dell’attuazione del Pnrr. La mappa verrà aggiornata ogni tre mesi con tutte le proposte ricevute fino a quel momento.

Ultimi pubblicati