Inquinamento e ritardo dello sviluppo
30 Agosto 2019
Sarà una stagione di grande cinema
2 Settembre 2019
Mostra tutto

Un grandioso salone affrescato

In via Atellana a Frattamaggiore si cela uno degli edifici più stupefacenti dell’intera provincia di Napoli. Affascinante il grande cortile pavimentato con basoli napoletani e con quattro aiuole al centro, delimitate da due figure grottesche in piperno. Dopo aver percorso un bello scalone, si giunge al primo piano, dove si potrà visitare lo studio, con luci soffuse e pareti decorate a tempera, e poi il sontuoso salone pompeiano. Meravigliosi affreschi alle pareti con scene campestri e idilliache sui soffitti, lumi e tendaggi che, insieme all’elegante mobilio in legno intagliato e laccato di verde, a simulare il bronzo ispirato ai mobili delle antiche case pompeiane ed ercolanesi, concorrono armonicamente a creare un ambiente di rara bellezza. L’edificio fu fatto edificare nel XVII secolo dalla famiglia Niglio originaria del Cilento, probabilmente dal primo Niglio arrivato a Frattamaggiore nei primi anni del Seicento, il notaio Carlo Francesco. Trasmesso per via femminile, è rimasto da allora sempre abitato dalla stessa famiglia.

 

Elena Regina Brandstetter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *