giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeAttualitàMacron ha aperto il discorso di fine anno su Ucraina e Medioriente

Macron ha aperto il discorso di fine anno su Ucraina e Medioriente

Date:

Articoli correlati

Attacchi israeliani anche a Rafah. OMS: “Gaza è una zona di morte”

In alcune aree la malnutrizione grave è arrivata al...

Nvidia,svolta su IA,ricavi trimestre +265% sorprendono Wall Street

+409% ricavi data center trainano risultati Roma, 21 feb. (askanews)...

Wall Street migliora sul finale dopo Fed, DJ +0,13%, Nasdaq -0,34%

Verbali Fomc: servono più certezze su inflazione prima di...

Pensiero alle “famiglie” degli ostaggi ancora detenuti da Hamas

Milano, 31 dic. (askanews) – Il 2023 passerà alla storia per “la continuazione della guerra in Ucraina, per la guerra in Medio Oriente”. Lo ha detto in diretta tv il presidente francese Emmanuel Macron negli auguri ai francesi, per tracciare la rotta dell’anno che inizia, rivolgendo all’inizio del discorso il suo pensiero alle “famiglie” degli ostaggi ancora detenuti da Hamas.

Macron parla per il settimo anno consecutivo ai francesi in questa occasione. Apre i suoi auguri ai francesi esprimendo anche la sua “gratitudine verso i connazionali che questa sera ancora una volta proteggono, si prendono cura, aiutano, assicurano la continuità della vita della nazione”, ovvero per tutti coloro che lavorano per lo stato, per le forze dell’ordine, per la polizia, l’esercito e i medici. “La Francia è senza dubbio uno dei paesi occidentali che ha preso più decisioni, realizzato più trasformazioni”, dice Macron accogliendo con favore la riforma delle pensioni, anche se ammette che è stata “impopolare”. Poi in merito all’ordine pubblico: “Continueremo a ristabilire l’autorità laddove manca di fronte all’inciviltà e alla delinquenza”, promette.

Ultimi pubblicati