venerdì, Maggio 24, 2024
HomeAutoprodottiL'UE decide di prorogare il green pass fino al 30 giugno 2023

L’UE decide di prorogare il green pass fino al 30 giugno 2023

Date:

Articoli correlati

Carceri, Rocca a inaugurazione sale operatorie Regina Coeli

Presidente Regione Lazio: offrire a detenuti assistenza adeguata Roma, 24...

Varata a Napoli Matteo, “Scugnizzi a vela” contro la devianza

Progetto Marina – Giustizia, il varo ai cantieri Piloda...

Il Parlamento Europeo e il Consiglio dell’Unione Europea hanno concordato di prorogare di un anno, fino al 30 giugno 2023, il certificato digitale Covid, valido per garantire ai cittadini il diritto alla libera circolazione tra i 27 Stati membri dell’Unione Europea attestando la guarigione, la completa vaccinazione o la negatività alla Sars-CoV-2.

Anche in presenza di nuovi ceppi del virus, i Paesi potranno imporre restrizioni solo se “necessarie per la protezione della salute pubblica, proporzionate e non discriminatorie”, si legge in un comunicato diffuso.

La Commissione potrebbe pubblicare una panoramica alla fine del 2022 per esaminare l’attuazione dei certificati a livello nazionale e internazionale e valutare la necessità di questo sistema. Se la situazione epidemiologica lo consente, in effetti, il sistema potrebbe essere abolito immediatamente.

Questo accordo informale dovrà ora essere adottato formalmente dal Parlamento e dal Consiglio per entrare in vigore entro il 30 giugno. Il Parlamento europeo voterà la proposta in sessione plenaria a Bruxelles il 22 e 23 giugno. Se approvata dalle Camere, le persone che risultatano negative all’antigene e che hanno partecipato agli studi clinici per l’approvazione del nuovo vaccino potranno circolare liberamente all’interno dell’UE.

Lucio Giacomardo

Ultimi pubblicati