venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAttualitàIl presidente cinese Xi Jinping andrà in Francia il 6 e 7...

Il presidente cinese Xi Jinping andrà in Francia il 6 e 7 maggio

Date:

Articoli correlati

Calcio, la Spagna domina ma vince 1-0 con autogol di Calafiori

Iberici agli ottavi, lunedì contro la Croazia Roma, 20 giu....

Golf, Manassero guida con Korhone l’open d’Olanda ad Amsterdam

L’italiano con 7, il finlandese autore di una hole...

Design, A.Fontana: pilastro di economia e identità lombarda

Così a consegna dei premi ‘Compasso d’Oro ADI 2024’ Milano,...

In agenda, Ucraina, M.O., cooperazione bilaterale, questioni globali

Roma, 29 apr. (askanews) – Il presidente cinese Xi Jinping è atteso in visita di Stato in Francia il 6 e 7 maggio, per discutere in particolare della guerra in Ucraina con Emmanuel Macron, che lo porterà anche negli Alti Pirenei per una tappa più personale della sua missione: lo ha annunciato oggi l’Eliseo.

“Questa visita avviene in occasione dei 60 anni di relazioni diplomatiche tra i due paesi e segue la visita del presidente della Repubblica a Pechino e Canton nell’aprile 2023”, ha reso noto la presidenza francese, a pochi giorni dall’inizio del primo tour europeo del presidente cinese in Europa dopo la pandemia di Covid-19. “Le discussioni si concentreranno sulle crisi internazionali, in primo luogo la guerra in Ucraina e la situazione in Medio Oriente, su questioni commerciali, cooperazione scientifica, culturale e sportiva, nonché sulle nostre azioni comuni di fronte alle questioni globali, in particolare l’emergenza climatica, la protezione della biodiversità e la situazione finanziaria dei paesi più vulnerabili”, ha dettagliato l’Eliseo in una nota.

Un anno fa in Cina, Emmanuel Macron ha invitato Xi Jinping a “riportare la Russia alla ragione” nei confronti dell’Ucraina. Il presidente cinese si era detto pronto a chiamare anche il suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky. La telefonata è avvenuta poco dopo, ma i progressi diplomatici attesi da Parigi sul fronte russo-ucraino si sono fermati a questo.

Ultimi pubblicati