Ocse: in Italia spesa pensioni al 14% del Pil
23 Giugno 2009
Berlusconi: «D’Addario agisce su mandato preciso»
23 Giugno 2009
Mostra tutto

Sold out per i re del metal

I Metallica marciano sull’Italia al rombo di Death Magnetic, il loro nono e ultimo lavoro. Il gruppo emblema della scena heavy metal, oltre 100 milioni di dischi venduti, tornera’ a scaricare la sua potenza in una doppia esibizione, domani a Milano (al Mediolanum Forum) e mercoledi’ a Roma (al Palalottomatica). Per chi, senza biglietto, volesse assistere allo show non restano che i bagarini e i circuiti secondari: le due date, che raccoglieranno complessivamente 24 mila persone (12 mila ciascuna) sono gia’ sold out dallo scorso febbraio, cosi’ come la maggior parte degli altri appuntamenti europei.

I Metallica marciano sull’Italia al rombo di Death Magnetic, il loro nono e ultimo lavoro. Il gruppo emblema della scena heavy metal, oltre 100 milioni di dischi venduti, tornera’ a scaricare la sua potenza in una doppia esibizione, domani a Milano (al Mediolanum Forum) e mercoledi’ a Roma (al Palalottomatica). Per chi, senza biglietto, volesse assistere allo show non restano che i bagarini e i circuiti secondari: le due date, che raccoglieranno complessivamente 24 mila persone (12 mila ciascuna) sono gia’ sold out dallo scorso febbraio, cosi’ come la maggior parte degli altri appuntamenti europei.

James Hetfield e compagni stanno girando il mondo con il World magnetic tour, tour promozionale dell’album Death magnetic. Il lavoro segna per la band di Los Angeles un ritorno alle radici trash metal degli anni ‘80, avvicinandosi a dischi come Master of puppets e …And justice for all, considerati tra i capolavori dei Metallica, e prende conseguentemente le distanze dalla virata heavy-hard degli anni ‘90 – iniziata con il Black album e compiutasi con Load e Reload – grazie alla quale i ‘four horsemen’ hanno si’ aumentato vendite e notorieta’ ma senza convincere la critica e pagando un prezzo in termini di affetto da parte dei sostenitori più puri. In pasto ai fan ricoperti di pelle, borchie e tatuaggi che assedieranno il palco circolare posto al centro del Forum e del Palalottomatica verranno offerti i brani del nuovo album (come The day that never comes, Broken, beat & scarred, That was just your life, My apocalypse), caratterizzati da una certa lunghezza, cambi di tempo e stacchi melodici, e classici come Masters of puppets, One, Enter Sandman. Il finale, come d’abitudine, sara’ affidato alla rabbiosa Seek and destroy, uno degli inni dell’heavy metal. I Metallica (Hetfield alla voce, Kirk Hammett alla chitarra, Lars Ulrich alla batteria e Robert Trujillo al basso) tornano in Italia a circa un anno dal loro ultimo concerto. Ad aprire le due date il rock estremo dei Mastodon, con le loro influenze slundge metal, e dei Lamb of God, gruppo groove metal noto anche per il pogo (ballo che consiste nel prendersi a spallate) molto duro che scatenano durante i loro concerti (chiamato wall of death, muro della morte) quando i fan sotto al palco vengono invitati a dividersi in due ali che poi si lanciano una contro l’altra all’esplodere della musica.

Teresa Lucianelli

Comments are closed.