Dl sicurezza, Maroni attacca la “fronda”
19 Marzo 2009
Fiera antiquaria napoletana: il 21 ed il 22 marzo a Napoli “Il giardino ritrovato”
19 Marzo 2009
Mostra tutto

Ecco gli inediti di Rino Gaetano

Fa un certo effetto che in questi giorni le radio trasmettano, proprio come un singolo, un inedito di Rino Gaetano. Il pezzo si intitola Donde esta el grano e fa parte di Rino Gaetano Live & Rarities, un doppio cd con sette brani mai pubblicati. Tra questi una versione di La ballata di Renzo, della quale finora circolava soltanto il testo su Internet, e una registrazione privata di I miei sogni d’anarchia.

Fa un certo effetto che in questi giorni le radio trasmettano, proprio come un singolo, un inedito di Rino Gaetano. Il pezzo si intitola Donde esta el grano e fa parte di Rino Gaetano Live & Rarities, un doppio cd con sette brani mai pubblicati. Tra questi una versione di La ballata di Renzo, della quale finora circolava soltanto il testo su Internet, e una registrazione privata di I miei sogni d’anarchia.

In più versioni per il mercato internazionale di suoi pezzi famosi, provini non incisi su disco, un duetto con Anna Oxa, un concerto del 1977, registrazioni con Riccardo Cocciante e il New Perigeo. Gaetano è morto il 2 giugno 1981 in un incidente stradale quando non aveva ancora compiuto 31 anni: la sua carriera ne è durata meno di dieci. Eppure ha lasciato un segno profondissimo nella canzone italiana, la generazione dai 40 anni in giu’, e non solo quella dei musicisti, lo ha eletto a modello. Col senno del poi non si puo’ non rimanere colpiti dalla sua preveggenza, non solo nell’intuire gli sviluppi della societa’ e dove sarebbero andati la musica e il mercato, ma perfino la vita. La ballata di Renzo racconta la storia di un uomo che ha un incidente stradale e muore perchè rifiutato da diversi ospedali: praticamente la storia della sua morte (fu portato in ben cinque ospedali a Roma). Donde esta el grano è un provino del 1981 che è stato risuonato e arricchito di nuovi arrangiamenti con la produzione di Stefano Cenci. Ay Maria è la versione spagnola di Ahi Maria, Ping Pong un demo che Gaetano aveva pensato di utilizzare come singolo dell’album E io ci sto. Quando il blues arrivo’ da me, anche questo inedito, è un duetto con Anna Oxa ai suoi esordi, come inedita è Gina, versione inglese di Gianna. Ufo a ufo era stata registrata per E io ci sto, poi scartata e mai pubblicata. Poi c’è Al bar dello sport (ovvero sogghigni e sesso) con un intervento vocale di Maria Monti che era stata realizzata per Alice, un concept album del Perigeo Special, Maestra del amor, versione spagnola di Resta vile maschio dove vai, e poi I miei sogni d’anarchia, in una registrazione casalinga di proprieta’ della famiglia Gaetano che è una chicca da collezionisti. Il secondo cd è aperto da nove brani live registrati in un concerto del 1977 a San Cassiano (Lecce) con i Crash, la band storica di Rino Gaetano. Proprio i Crash hanno registrato due anni fa Marziani noi, scritto da Gaetano e ora pubblicata per la prima volta su cd come bonus track insieme a due brani tratti dal Q Tour del 1981 fatto insieme a Riccardo Cocciante e New Perigeo, A mano a mano e Imagine, e due tracce provenienti da programmi tv, Spendi, spandi, effendi (Auditorio A) e Il dritto di Chicago, da In memoria di Fred Buscaglione.

Teresa Lucianelli

Comments are closed.