Oggi i primi alloggi agli sfollati per il crollo del Ponte Morandi
20 agosto 2018
Lindsay Kemp, ritratto di un artista universale
26 agosto 2018
Mostra tutto

Madonna, 60 anni e una nuova vita in Portogallo

Una vita camaleontica di eccessi e scelte drastiche. Ed è con questa certezza che la regina mondiale del pop Veronica Ciccone, in arte Madonna, ha appena festeggiato i sessant’anni. Valigie sempre pronte al seguito e i suoi inseparabili figli, quattro dei sei, due di 12 anni e le gemelle di 5, adottati tutti in Malawi,  da cui non si separa.

Da Londra alla Grande Mela, città all’avanguardia di indiscussa modernità nelle quali Madonna ha vissuto, alla culla del vecchio continente.

Lisbona, con il suo fascino discreto, scrigno di culture e storia millenaria, è stata la scelta della cantante. Una città accogliente e conciliante, dal patrimonio millenario. Volontà di cambiamento, alla ricerca di nuovi stimoli creativi, ma anche l’esigenza pratica di accompagnare uno dei figli nella scelta di seguire la carriera del calciatore professionista. E quale soluzione migliore del Benfica, la società più prestigiosa del Portogallo, mentre nella piccola cittadina di Sintra alle porte di Lisbona, Madonna ha trovato il luogo ideale per riconciliarsi con la natura. Le corse a cavallo, gli scenari fiabeschi arabeggianti e un clima temperato tutto l’anno, sono una cornice perfetta lontano dal fragore delle grandi metropoli. 

Imprenditrice di successo e donna dotata di capacità di precorrere tempi e tendenze, lady Ciccone continua a reinventarsi.

Ed ecco che Lisbona con i suoi locali di Fado, il canto tradizionale portoghese che tanto richiama la cultura popolare napoletana, è subito divenuta per l’artista fucina di incontri e collaborazioni. Un nuovo album da preparare è l’occasione per cimentarsi in un genere così lontano dal pop, carico di quel folclore e carica emozionale che l’Occidente conserva gelosamente. E a chi le chiede di tirare le somme della sua vita arrivata al traguardo dei 60 anni, Madonna racconta di sé come le è più congeniale, senza remore, con il coraggio che la supporta fin da ragazza quando con pochi dollari in tasca e tante ambizioni lasciò il Michigan per coronare il sogno di fare musica. 

Definita nel 2000 l’artista femminile più popolare al mondo, Madonna è anche una madre che trasmette ogni giorno ai figli i valori portanti dell’esistenza, la compassione e l’amore. Ideatrice della fondazione Raising Malawi, si batte per i diritti dei più bisognosi in luoghi sfortunati e ha conseguito già importanti traguardi. Quest’anno l’ospedale per bambini Mercy James Pediatric Hospital, istituito dalla sua fondazione in Malawi, compirà il primo anno di vita.

Possiamo solo immaginare di quante altre iniziative e successi che la riguardano apprenderemo ancora. Perché Madonna continua a essere un esempio di originalità e creatività senza precedenti. 

Marita Langella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *