La de Forest House a NY
30 Settembre 2019
Messina, domani ricorre il decennale dell’alluvione di Giampilieri
30 Settembre 2019
Mostra tutto

“Visioni Corte”: i premi dell’VIII Edizione del Festival

Sì è conclusa con successo l’ottava edizione della rassegna internazionale di corti, quest’anno dedicata alla memoria del Maestro Sergio Leone

Si è conclusa sabato sera, con successo, presso il Cinema Teatro Ariston di Gaeta, l’8^ edizione di Visioni Corte International Short Film Festival, che si è svolto dal 21 al 28 Settembre 2019. Otto giorni intensi di proiezioni di cortometraggi provenienti da tutto il mondo, ben 71, per le diverse categorie in gara ovvero fiction internazionale e italiana, animazione, documentario e la nuova sezione dedicata alle opere in realtà virtuale. Ospite della cerimonia di premiazione è stata l’attrice Tosca d’Aquino. 

L’8^ edizione – sostenuta dalla Direzione Generale Cinema del Mibac – è stata dedicata al Maestro Sergio Leone, che in questo 2019 avrebbe compiuto 90 anni e al contempo ricorre il 30° anno della sua scomparsa. In suo onore è stata allestita una bellissima mostra fotografica con immagini – molte inedite – provenienti dall’archivio della Cineteca Nazionale nel suggestivo ex ospedale medievale Ipab SS. Annunziata con il supporto delle associazioni AnteOmnia e I tesori dell’Arte. Straordinaria l’affluenza. Proprio con Leone si è aperta la serata conclusiva del festival con un video-tributo contenente un montaggio di scene tratte dai suoi film con l’accompagnamento dal vivo della Maestra d’arpa Vanessa D’Aversa. È stato proiettato anche il cortometraggio “Per un pugno di banane” per la regia di Daniele Forte e un cast d’eccezione, i ragazzi Centro Diurno “La Tartaruga” (Asl Roma 1)

Sono poi stati assegnati i premi delle 5 categorie in gara, oltre ai premi tecnici e speciali per i cortometraggi che sono stati visionati dalla Giuria Tecnica, presieduta dal regista Luigi Parisi e formata da Filippo Kalomenìdis, sceneggiatore e autore di serie TV, dal regista italo-marocchino Elia MoutamidAlice Rotiroti, sceneggiatrice e regista, e infine i critici cinematografici Roberto Donati e Alessandro Izzi

Roberta Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *