Rifiuti: a Napoli primo arresto per abbandono di rifiuti ingombranti
8 Novembre 2008
Alitalia, “Due settimane di sciopero”
9 Novembre 2008
Mostra tutto

“La Fine del Canto” il Musical

Torna in scena, dopo il successo della passata stagione, il Musical autoprodotto dalla compagnia I Ghigori, le cui scenografie sono realizzate quasi totalmente con materiale di recupero, reperito nelle isole ecologiche romane, grazie ad AMA  Roma S.p.A. che ha supportato il progetto della compagnia, consentendo la realizzazione di uno spettacolo a œbasso impatto, in linea con i contenuti dell’opera.  Un musical popolare, reso tale, quindi, anche grazie all’ inconsapevole ed coconsapevole contributo della cittadinanza.

Torna in scena, dopo il successo della passata stagione, il Musical autoprodotto dalla compagnia I Ghigori, le cui scenografie sono realizzate quasi totalmente con materiale di recupero, reperito nelle isole ecologiche romane, grazie ad AMA  Roma S.p.A. che ha supportato il progetto della compagnia, consentendo la realizzazione di uno spettacolo a œbasso impatto, in linea con i contenuti dell’opera.  Un musical popolare, reso tale, quindi, anche grazie all’ inconsapevole ed coconsapevole contributo della cittadinanza.

 

 “Non pensate a noi come se fossimo scomparsi. Questa storia non narra la realtà . Siamo abitanti di un mondo fantastico che si ritraggono nel Nulla dell’uomo, che avanza e tutto estirpa. Questa è la storia del nostro ultimo viaggio. Non c’è la speranza, c’è solo la malinconia dei nostri poeti. La nostra lingua così antica e nobile si contrappone alla vostra; due culture così alte e soavi, che corrono su due binari paralleli, e proprio per questo non si incontreranno mai e quando una devia per incontrare l’altra, non può che provocare la fine del canto”.

 

Due mondi che si incontrano…

il palco e la platea, il canto e la prosa, il teatro e la televisione, la danza e la pittura.

Che cosa accadrebbe se l’uomo colonizzasse un nuovo pianeta?.

Questa è la domanda a cui lo spettacolo si propone di rispondere.

 

 La compagnia I Ghirigori, attualmente composta da trentadue attori tra i 18 e i 40 anni, nasce nel 1998, come corale polifonica, diretta dal Maestro Roberto Gori (www.robertogori.it), che incide il cd Un Carisma per Flauto e Orchestra, edito da Multidea. Svolge attività teatrale dal 2001, divenendo una delle compagnie stabili del Teatro Viganò di Roma, luogo nel quale ottiene consensi di critica e pubblico. Nel 2004 è in scena con il musical inedito ed autoprodotto, “La Storia Infinita”, ispirato all’opera omonima di Michael Ende e partecipa all’iniziativa del IV municipio “Montesacro sullo schermo”. Nello stesso anno organizza, con il patrocinio della Provincia di Roma, matinée rivolte alle scuole, che vedono coinvolti più di mille studenti. Sulla scia dei successi ottenuti con”La Storia Infinita”, partecipa a seminari presso licei e L’accademia del Musical, e dal 2005 al 2007è in scena con “I Miserabili”, musical in italiano liberamente tratto dall’opera omonima di Victor Hugo; lo spettacolo viene rappresentato anche all’interno del circuito sociale e scolastico ottenendo il patrocinio dell’Assessorato alle politiche culturali del municipio Roma Montesacro e della Regione Lazio. Tra il 2006 e il 2008 I Ghirigori partecipano alla rassegna”Liber…Arteci…” a Gregna Sant’Andrea, “Corti di scena”, al Teatro dell’Angelo e sono impegnati in numerosi concerti che uniscono tradizionali carols natalizi, musica gospel, pop, passando per il musical e le colonne sonore con suites dedicate a Il Signore degli Anelli e al “Phantom of the Opera”.

 

 

 

Claudia Lucianelli

Comments are closed.