Berlusconi all'uscita dall'ospedale
Berlusconi: ho perdonato Tartaglia
23 Dicembre 2009
Treni bloccati all’alba, caos Centrale. Formigoni: «Rfi doveva avvisarci»
23 Dicembre 2009
Mostra tutto

Il Gran Gala del made in Italy il 29 dicembre su Rai Uno

   Innovazione, Tradizione, Arte, Lusso, Industria, Amore sono stati il file rouge del Gran Galà del Made in Italy, evento televisivo che racconterà le storie di chi con cuore e coraggio ha portato il marchio Italia nel mondo.

   Innovazione, Tradizione, Arte, Lusso, Industria, Amore sono stati il file rouge del Gran Galà del Made in Italy, evento televisivo che racconterà le storie di chi con cuore e coraggio ha portato il marchio Italia nel mondo.

Il Gran Galà del Made in Italy, evento coprodotto dalla Rai e Stile Italia è stato registrato lo scorso 17 dicembre in una cornice di eccezione della nuova architettura italiana: l’Auditorium Parco Della Musica. L’evento andrà in onda su Rai Uno il 29 dicembre in seconda serata e sarà presentato lunedì 28 dicembre alle ore 11, nella sala delle conferenze della Fondazione “Italiani nel mondo”, a Palazzo Patrizi Montoro, Piazza San Luigi de Francesi 37, Roma.

Presentatore d’eccezione della serata sarà Pippo Baudo che, affiancato da Metis Di Meo, racconterà con il suo stile tutto italiano chi ha ‘fatto e farà’ del Made in Italy un brand riconosciuto nel mondo. La serata vedrà come ospiti illustri esponenti delle istituzioni e del mondo dello spettacolo. Albano Carrisi e Renzo Arbore ci racconteranno l’Italia attraverso la musica; in diretta da un teatro milanese Enzo Iacchetti farà una performance cantando Gaber. La regista Lina Wertumeller racconterà i suoi film e come attraverso essi il mondo si sia innamorato del Bel Paese, l’attrice Gina Lollobrigida racconterà la sua dolce vita; l’artista Michele Placido si esibirà in un momento di spettacolo, il brioso e giovane chef Alessandro Borghese racconterà l’arte culinaria Nazionale. Le Istituzioni saranno rappresentate dal Viceministro allo Sviluppo Economico Adolfo Urso con delega governativa per il made in Italy, i senatori della Fondazione Italiani nel Mondo (sen. Sergio de Gregorio, on. Amato Berardi, sen. Basilio Giordano, sen. Nicola Di Girolamo, sen. Esteban Caselli) e l’onorevole Catia Polidori direttore esecutivo della Fondazione Italia – USA, che consegneranno un riconoscimento ad Augusto Strianese, Presidente Assocamerestero e al re italiano del cachemire Brunello Cucinelli. A seguire sul palco ci saranno i gioielli di Silvia Damiani, i favolosi abiti di Fernanda Gattinoni, il consorzio lago d’Orta, eccellenza italiana per l’ambiente rappresentato dal giovane Andrea Giacomini e per la diffusione della cultura italiana Luciano Calosso, che presenterà il suo progetto sui Loghi Italiani. Un momento della storia di Roma sarà promosso dal Vicesindaco di Roma Mauro Cutrufo con il Promo Roma girato da Zeffirelli e con protagonisti Monica Bellucci e Andrea Bocelli. Inoltre, riceveranno un riconoscimento per il loro impegno nella ricerca e nel sociale il professore e ricercatore  Antonio Giordano, il prof Franco Mandelli il Dott. Michele Capasso, presidente della fondazione Mediterraneo. La serata vedrà fra i protagonisti anche personaggi dello sport come lo storico pugile Nino Benvenuti, il tennista Adriano Panatta e il pilota di GP2 Luca Fillippi, che presenteranno il calendario 2010 dell’Onlus Mamma Italia. Nel corso della serata sarà lanciato un progetto  sul  Made In Italy con l’Università Europea di Roma che vedrà coinvolti un gruppo di studenti, futura fucina dell’imprenditoria italiana.

Comments are closed.