Dalla battaglia sul clima all’emergenza agricoltura
24 Giugno 2017
Prelievo Iva, sos di Confapi Napoli per imprese e professionisti
27 Giugno 2017
Mostra tutto

HARRY POTTER compie 20 Anni

Festeggiamenti per il ‘magico’ libro di J.K. Rowling

Vent’anni fa, ovvero il 26 giugno 1997, arrivò in libreria con una tiratura di sole 500 copie, la storia magica scritta da una ragazza madre e sconosciuta di nome Joanna. Inizialmente scritta in una libreria e poi completata nel Nicholson’s Cafe di Edimburgo, dove la scrittrice inglese viveva e vive tuttora. Quel libro era “Harry Potter e la pietra filosofale” e lei: J.K. Rowling. Il suo grande successo ha superato ogni record, un “long seller” tradotto in 77 lingue, persino in greco antico e in latino, 450 milioni di copie vendute, otto film, uno spettacolo teatrale, i videogiochi, un sito, racconti collaterali, il parco divertimenti alle porte di Londra e a Disneyland ed un brand che parte dalle semplici magliette ad ogni ide per un souvenir. Una vera ‘magia’, pensando che l’unico testo che ha raggiunto o superato questa tiratura è la Bibbia, e che ha fruttato alla autrice un patrimonio stimato in 700 milioni di sterline.

Anche la scelta di Nigel Newton, presidente di Bloomsbury, l’allora piccola casa editrice indipendente che decise di pubblicarlo mantiene fede alla ‘magica’ storia della nascita di “Harry Potter”. Lo stesso editore racconta: “Diedi il manoscritto a mia figlia Alice di 8 anni per avere un suo parere, scomparve in camera da letto e quando tornò mi disse entusiasta di non avere mai letto niente del genere”. E come questa ragazzina, così tanti altri oggi cresciuto festeggiano il maghetto più famoso del mondo, così grandi e piccini, lettori di ogni età, di ogni etnia, classe, continente si sono riuniti per i festeggiamenti, un successo senza confini.

I festeggiamenti sono iniziati da alcune settimane con convegni, edizioni speciali, mostre, file di curiosi per una foto alla stazione di King’s Cross, per cercare il “binario 9 e ¾”. Harry Potter e il suo mondo incantato è stato un fenomeno mondiale per il rilancio del genere fantasy, sia libro che cinematografico, che ha raccolto intorno alle sue 4000 e più pagine ben tre generazioni diverse di lettori.

L’editore Newton riassume il fatto che sia divenuto icona del nostro tempo, sottolineando il fatto che i racconti si sviluppano anche nel nostro mondo contemporaneo e che nella trama ci sono vari elementi che racchiudono il fascino dell’infanzia, la possibilità di crescere insieme ai personaggi, un elemento tenebroso, spaventoso, come nelle fiabe, ma anche molto umorismo e una grande talento narrativo.

Quindi non possiamo che augurarci che la scrittrice possa trasportare su carta un’altra storia con Harry Potter, mentre sia a lei che al maghetto non possiamo che dire: Tanti Auguri!

Marco Fiore

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *