Pasqua, le uova “battono” il cioccolato
11 Aprile 2009
Napoli, il Comune approva la delibera per gli animali
12 Aprile 2009
Mostra tutto

Capri Art Film Festival 2009

Sta riscuotendo un grandissimo successo lo spot della terza edizione del Capri Art Film Festival, la kermesse di cinema, musica, teatro, scrittura e fotografica che animerà l’isola Capri dal 22 al 25 Aprile prossimo. La storia, ambientata in una Capri scura e grigia, racconta il conflitto tra Batman e Joker in un’atmosfera surreale con un colpo di scena finale legato alla kermesse.

Sta riscuotendo un grandissimo successo lo spot della terza edizione del Capri Art Film Festival, la kermesse di cinema, musica, teatro, scrittura e fotografica che animerà l’isola Capri dal 22 al 25 Aprile prossimo. La storia, ambientata in una Capri scura e grigia, racconta il conflitto tra Batman e Joker in un’atmosfera surreale con un colpo di scena finale legato alla kermesse.


Sono state migliaia le visite fino ad ora registrate dal sito del Festival dove è pubblicato il piccolo cortometraggio, che da anni è la vera e propria anticipazione della manifestazione. Il lavoro, realizzato con la regia di Marco Renda, la sceneggiatura e la direzione di Simone Di Martino e la partecipazione del giovane attore Dario Faiella, rappresenta, in assoluto, la prima produzione isolana su pellicola cinematografica e ha ricevuto in questi giorni numerose menzioni della critica del settore.

Sempre sul sito web del Festival, è stato pubblicato il programma completo della manifestazione, che prevede quest’anno spettacoli con artisti d’eccezione, da Vincenzo Cerami a Leopoldo Mastelloni, da Andrea Rivera a Marco Morandi e la Rino Gaetano band. Tantissimi anche gli ospiti di primo piano annunciati, come Arnoldo Foà, Vincenzo Spadafora (Presidente Unicef Italia), Alessandro Cecchi Paone, Tonino Accolla.

Nei prossimi giorni saranno annunciati i nomi dei dieci cortometraggi che parteciperanno alla finalissima dell’ormai atteso concorso di cortometraggi incentrato sul tema della “Diversità”.

 

 

Claudia Lucianelli

Comments are closed.