“Cittadino Sudd”, manifesto contro l’autonomia differenziata del Nord
25 Febbraio 2019
“La segnalazione di illeciti da parte dei dipendenti è uno strumento di tutela per azienda e lavoratore”
26 Febbraio 2019
Mostra tutto

Dal selfie all’autoritratto

La rappresentazione di sé attraverso l’immagine sia essa digitale o pittorica è un’occasione per esplorare la propria identità e il nostro potenziale espressivo e creativo.

Il selfie, termine derivato dalla lingua inglese, è un autoritratto realizzato attraverso una fotocamera digitale compatta, uno smartphone, un tablet o una webcam puntati verso sé stessi o verso uno specchio, e condiviso sui social network.

Proprio questa dimensione social e l’assenza di peculiarità o intenzioni artistiche, distinguono il selfie dall’autoritratto fotografico.

Ma le foto catturate dal cellulare possono essere trasformate prima attraverso il fotocollage digitale e poi attraverso la pittura della propria immagine videoproiettata. Parliamo inoltre di tecniche legate al teatro-Immagine per sperimentarci liberamente negli scatti e dare spazio al gioco.

L’incontro di cui paliamo è orientato ad arteterapeuti, educatori, psicologi e a chiunque voglia imparare ad usare fotografia e cellulare creativamente. Si terrà a Roma sabato 2 marzo alle 9:30 in via degli Etruschi 31.  Il conduttore sarà l’arteterapeuta Cristiano Pinto.

Antonella Di Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *