Conte a Washington da Trump
30 luglio 2018
Daisy Osakue e Malagò: ‘A forte rischio la partecipazione agli Europei’
2 agosto 2018
Mostra tutto

Lui e l’altro

Lorenzo e Simone amici da sempre uniti dalla grande passione per la musica, autori di un video dedicato alla loro amicizia all’amore per la loro terra e ai valori della giovinezza “croccante” . Lui Lorenzo, figlio di un magistrato e di un ingegnere, docente universitario, l’altro Simone, figlio di imprenditori, decidono di dare finalmente espressione al loro genio musicale coltivato fin dalle scuole medie , quando erano compagni di banco, quando stimolati ed aiutati da un compagno di classe di colore imparavano ad intonare le prime rime di rap, quello “ freestyle”. Quello in cui i due amici cercano di sopraffarsi creando rime con tutto ciò che passa per la loro testa. 
“Il bello è proprio questo – dice Lorenzo – che è tutto inventato al momento. Nel free style i due protagonisti si alternano continuamente in un botta e risposta, quando finisce uno l’altro riparte fino allo scadere del tempo ed è il pubblico a stabilire “ il vincitore” . Io e Simone ci divertivamo in classe nelle pause insieme ai compagni con Elvis che accompagnava con la sua fluida danza le rime da noi intonate a viva voce” .
Ho incontrato questi due giovani talenti per capire effettivamente come è cresciuta la loro passione per il rap insieme alla loro amicizia. Sono molto simili nei tratti, occhioni neri, sorriso dolcissimo e una presenza sottile e slanciata ancora espressione di un acerba giovinezza. la loro non e proprio la storia dei rappers americani, quelli cresciti per strada quelli con gravi problemi familiari, costretti già da bambini ad avere a che fare con difficoltà di ogni genere. Lorenzo e Simone studiano all’università di economia e management
“La musica ha accompagnato la nostra crescita- racconta Simone- eravamo pieni di carica … ma per colpa delle gente siamo rimasti fermi per qualche anno, poi abbiamo ricominciato alle superiori con il nome STILE URBANO, in cui abbiamo dato sfogo alle nostre aspettative frustrate, anche in modo molto crudo e molto meno musicale ..”
“Ciò che ho vissuto in questi anni- aggiunge Lorenzo- è di essermi trovato a lavorare con persone che non erano attratte dalla nostra musica e che non hanno dato supporto, neanche le più vicine. Oggi abbiamo creato un gruppo #UNI, un nome che aldilà dell’acronimo che preferiamo non rivelare, richiama i valori dell’universalità, del gruppo inteso non come gang ma come team di persone unite dall‘amore per questo genere musicale e dal comune intento di puntare sulla qualità del prodotto, anzi, colgo l’occasione per invitare tutti coloro che sono interessati ad unirsi a noi”. 
Insieme a Lorenzo e Simone guardo il video che hanno realizzato . Si chiama “ Croccante”, il loro primo video diretto da Paolo hanzo , e con la collaborazione della bellissima modella Antonia Clarizia. Il Brano è registrato e curato dal produttore Tex, ed è stato girato presso le cascate di venere nel piccolo comune di Casaletto Spartano, della provincia di salerno. 
“E’ un segno di appartenenza alla nostra terra, la bellissima Campania, dice Simone, molti ci hanno chiesto dove si trovasse questo luogo cosi suggestivo da mozzafiato, e questa attenzione ci ha inorgoglito perché ha esaltato la nostra musica ed evidenziato la particolare bellezza naturale delle piccolissime realtà inesplorate della nostra regione”
A Lorenzo chiedo il motivo di un titolo cosi particolare. 
“Croccante – rimarca Lorenzo – perché in un mondo cosi pieno di simboli, un aggettivo può anche rappresentarti, Croccante perché la vita va presa alla leggera, senza trascurare le proprie responsabilità, croccante come la nostra giovinezza per il modo con cui la viviamo e per l’atteggiamento con cui facciamo la nostra musica.
Quali sono le vostre future aspettative? 
“Continuare a Coin grinta e tenacia a coltivare le nostre ambizioni musicali senza tralasciare in alcun modo gli studi universitari, che rimangono la nostra priorità” – dice il sorridente Lorenzo
Quale è il sogno più grande di cui parlate nel vostro video? 

“Il nostro sogno è di continuare a suonare e che i nostri progetti musicali possano concretizzarsi ed arrivare ad un pubblico sempre più ampio! – chiude Simone appoggiando il braccio sulla spalla del fratello-amico.

Annapaola Voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *