Commercialisti, il Garante della Privacy aggiorna la “Convenzione 108/1981”
22 Mag 2018
Napoli e Juventus si daranno battaglia anche al Trofeo D’Alterio
22 Mag 2018
Mostra tutto

De Pascale: c’è una legge sul bullismo, ora è fondamentale informare studenti e docenti

 

Lo ha detto il capogruppo della lista “De Luca Presidente” in Consiglio Regionale della Campania

 

PORTICI – “Le relazioni tra i ragazzi non sempre sono facili, condivise e amichevoli. La presenza di rapporti interpersonali caratterizzati dall’interazione tra una ‘vittima’ e uno o più ‘prepotenti’, è sempre un allarme da non sottovalutare perché potrebbe nascondere il fenomeno del bullismo, che con le tecnologie informatiche applicate al web si sta sviluppando in cyberbullismo.

E’ per questa ragione che ho lottato  per consentire l’approvazione in Consiglio Regionale della legge sul contrasto e la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo e contribuirò con determinazione alla sua conoscenza nel mondo scolastico”. 

Lo ha detto Carmine De Pascale, capogruppo della lista “De Luca Presidente” in Consiglio Regionale della Campania aprendo i lavori del forum “Io non ci sto più, bullis NO!” che si è svolto presso il Teatro “De Filippo” nella Villa Comunale di Portici. Protagonisti dell’incontro sono stati gli studenti del Liceo Classico “ Quinto Orazio Flacco” e del Liceo Scientifico “Filippo Silvestri”.

“Grazie al sostegno delle dirigenti scolastiche dei due licei cittadini, dei docenti i ragazzi stanno elaborando con passione i progetti sul delicato tema del bullismo e del cyberbullismo.

All’incontro hanno partecipato Vincenzo Cuomo, sindaco di Portici;  Maria Rosaria Cirillo, assessore comunale all’Istruzione ed ai Fondi Europei; Luca Manzo, consigliere comunale di Portici; Luigi Russo, psicologo del lavoro ed esperto di bullismo e cyberbullismo; Emanuele Corda, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Torre Del Greco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *