Gragnano, riapre i battenti il pastificio Moccia
11 luglio 2007
Asl Na 5, regolarizzati 53 contratti
18 luglio 2007
Mostra tutto

A Giffoni in mostra gli scatti del fotografo Giacomo Pirozzi

Due Paesi devastati da emergenze silenziose che continuano a protrarsi nell'indifferenza della comunità internazionale, distruggendo soprattutto le vite dei bambini, il Ciad e la Repubblica Centroafricana, sono al centro della mostra fotografica di Giacomo Pirozzi "Le facce che non dimenticherò", che si apre domani alle 18,30 nella chiesa del complesso monumentale di San Francesco, a Giffoni Valle Piana, nell'ambito della 37° edizione del "Giffoni Film Festival".

Due Paesi devastati da emergenze silenziose che continuano a protrarsi nell’indifferenza della comunità internazionale, distruggendo soprattutto le vite dei bambini, il Ciad e la Repubblica Centroafricana, sono al centro della mostra fotografica di Giacomo Pirozzi “Le facce che non dimenticherò”, che si apre domani alle 18,30 nella chiesa del complesso monumentale di San Francesco, a Giffoni Valle Piana, nell’ambito della 37° edizione del “Giffoni Film Festival”.
La mostra, la cui apertura ufficiale è preceduta oggi da un incontro di  Pirozzi con i 450 ragazzi tra 15 e 19 anni membri della giuria del Giffoni Film Festival, sarà inaugurata dal Ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli.

La mostra raccoglie scatti realizzati nel corso di una missione compiuta negli scorsi mesi nei due Paesi africani da Mia Farrow, Goodwill Ambassador dell’Unicef, con l’obiettivo di sensibilizzare la comunità internazionale affinché aumenti gli aiuti umanitari per queste emergenze dimenticate.

Claudia Lucianelli

Comments are closed.