venerdì, Giugno 21, 2024
HomeAutoprodotti“Gran Ballo delle Rose”

“Gran Ballo delle Rose”

Date:

Articoli correlati

Calcio, la Spagna domina ma vince 1-0 con autogol di Calafiori

Iberici agli ottavi, lunedì contro la Croazia Roma, 20 giu....

Golf, Manassero guida con Korhone l’open d’Olanda ad Amsterdam

L’italiano con 7, il finlandese autore di una hole...

Design, A.Fontana: pilastro di economia e identità lombarda

Così a consegna dei premi ‘Compasso d’Oro ADI 2024’ Milano,...

All’Auditorium Ambrosianeum di Milano il 7 maggio 2024 alle ore 19.15

Dedicato a Serghej Diaghilev, geniale ed innovativo impresario teatrale – celebre soprattutto per aver fondato la compagnia “Ballets Russes” da cui hanno preso il via le carriere artistiche di molti ballerini e coreografi, nonché quella del compositore russo Igor Stravinsky – il “Ballo delle Rose” è in programma il 7 maggio 2024 presso l’Auditorium Ambrosianeum di via delle Ore 3 a Milano che, con le sue suggestive forme del 1500, accoglierà le vibranti melodie grazie alla cupola e struttura ottagonale dell’edificio che creano un’acustica che amplifica naturalmente la bellezza dei suoni.

L’ideatrice e direttrice artistica Larissa Yudina

Ideatrice del format, nonché direttore artistico dell’evento, è Larissa Yudina, soprano, presidente dell’associazione “Stravinsky Russkie Motivi”. Cantante lirica, docente di canto e tecniche vocali, Larissa Yudina è dal dal 2023 fondatrice e direttrice dei corsi post scuola musicale e policulturale de “La scuola del Merkos”; è direttore artistico del Castello di Piea d’Asti. Nella sua intensa carriera ha preso parte al coro del teatro alla Scala di Milano, al teatro Carlo Felice di Genova, al teatro Regio di Torino, al Coccia di Novara; ha conquistato il primo premio al concorso “Ala-Leona”, il secondo premio al “De Nardis” in Svizzera, il terzo al “Sipario-Voci di donna”, inoltre il secondo premio “Una voce per Marchetti” e al “Lignano Sabbiadoro” e la borsa di studio per cantanti lirici del Comune di Montegiorgio.

La finalità sociale dell’evento

«Questo evento – dichiara Larissa Yudina – è unico nel suo genere, diverso da tutti quelli andati finora in scena. Racconta ogni anno il legame tra Italia e Russia perché noi proponiamo amicizia tra i popoli, tra le diverse culture attraverso la bellezza e la sinergia delle arti».

Il cast artistico

Presentati dalla conduttrice Magda Mancuso, si esibiranno il quartetto d’archi “Stravinsky Russkie Motivi”, al pianoforte e direttore d’orchestra il maestro Simonetta Tancredi, primo violino Rita Mascagna, secondo violino Simone Restuccia, violoncello Marcello Sirotto, viola Heidi Dalvai, violino solista Leonardo Moretti, pianisti ospiti Andrea Bacchetti e Mikhail Farcossà. Special guest il tenore pop Gianni Di Meo.

In omaggio ai balletti alla Scala di Milano Sergej Pavlovic Djagilev. Le coreografie sono curate da Gino Potente, coreografo e ballerino del Teatro alla Scala di Milano, artista del balletto Diletta Martira e Mima Rosa Caterina Arioli, segretario musicale Gianfranco Messina. La madrina della serata è Daniela Javarone, presidente di “Amici della Lirica Milano”, associazione che ospita personaggi di spicco di livello nazionale ed internazionale in location prestigiose della città di Milano.

Il programma della serata

Dopo un aperitivo di benvenuto, sarà proposto al pubblico uno spettacolo di danza classica accompagnato da un quartetto d’archi e da pianoforte con interventi lirici operistici. Successivamente sarà servita la cena (seguita da open bar) durante la quale il quartetto continuerà ad allietare gli ospiti con interventi musicali intervallati da omaggi canori del tenore pop Gianni Di Meo e dal tango di F. Gagnon “Querer”, con gli artisti di tango Manuela Gastaldello e Francesco Monte.

I momenti dedicati alla beneficenza

Durante l’evento è in programma anche una lotteria di beneficenza il cui ricavato sarà donato all’opera benefica dell’associazione “Marco e Francesco Camerini ETS” che si prodiga per combattere la malattia di Batten causata da un disturbo del metabolismo dei grassi e delle proteine. Inoltre, i pittori Flavio Carlo Bucci (anche autore del pannello decorativo del palco scenico dedicato al balletto) ed Enrico “Demò” Nicodemo – esporranno loro opere, donandole in beneficenza.

A sostegno dell’evento si ringraziano: Comune di Milano Municipio 1; Associazione Ets “Marco e Francesco Camerini”; la madrina della serata Daniela Javarone, presidente di Amici della Lirica Milano; il pittore Flavio Bucci; Pasticceria artigianale “Chicchi d’autore”; Studio FiscalPro; Studio legale Sutti; Sartoria Angela; Pellicceria Emmegi; Sig. Federico Foscale; Galleria Oro argento e vintage di Ginevra Tomasi; i pittori Enrico “Demò” Nicodemo e Flavio Bucci; Oggettistica Sig.ra Pinuccia Cottone; Azienda farmaceutica Mazzoleni; Marina Corazziari Gioielli Scultura, Real Estate Immobiliare, Cantina Illuminati e Cantina Spadafora.

Larissa Yudina

L’articolo “Gran Ballo delle Rose” proviene da Notiziedi.it.

Ultimi pubblicati