sabato, Aprile 13, 2024
HomeAttualitàFvg, Roberti: Van Gogh rende Friuli attrattivo a livello internazionale

Fvg, Roberti: Van Gogh rende Friuli attrattivo a livello internazionale

Date:

Articoli correlati

Fuori “Sottosopra” nuovo singolo di Malika Ayane

Questo autunno si esibirà dal vivo con 10 appuntamenti Milano,...

Sicilia, riaperta al pubblico l’Isola Bella di Taormina

Visitabile tutti i giorni, dalle 9 alle 18.30 Roma, 13...

Turismo, nel 2024 per Bluserena stagione più lunga e nuovi resort

La catena di alberghi sul mare amplia l’offerta e...

Al Museo Revoltella di Trieste e visitabile fino al 30 giugno

Roma, 21 feb. (askanews) – “È grazie a esposizioni di questo calibro che Trieste conferma la propria centralità nel panorama culturale, catturando l’attenzione di un pubblico ampio anche dalle nazioni vicine, in particolare Austria, Slovenia e Croazia, che oggi guardano all’offerta del capoluogo regionale con grande interesse”. È il pensiero espresso dall’assessore regionale alle Autonomie locali e lingue minoritarie Pierpaolo Roberti in occasione dell’inaugurazione della mostra dedicata a Vincent van Gogh, allestita al Museo Revoltella di Trieste e visitabile da domani a domenica 30 giugno 2024. All’evento hanno partecipato, tra altri, il prefetto e il questore di Trieste, Pietro Signoriello e Pietro Ostuni, il sindaco del capoluogo regionale Roberto Dipiazza, il presidente della Camera di commercio Venezia Giulia Antonio Paoletti e il presidente della Trieste Trasporti Maurizio Marzi e la storica dell’arte Maria Teresa Benedetti.

Roberti ha quindi evidenziato che quella triestina “è una mostra dedicata a uno degli artisti più amati e affascinanti al mondo; un’esposizione che innalza ulteriormente il livello della nostra offerta turistica e fa conoscere ancora di più la nostra regione. Se oggi il capoluogo regionale ospita un evento di tale caratura è perché in Friuli Venezia Giulia si è creata una fortissima collaborazione istituzionale che si è estesa anche ai privati e ha portato tutti gli indicatori economici e dei flussi turistici a impennarsi. Dobbiamo cavalcare il più possibile l’onda generata dal forte afflusso di visitatori nella nostra regione; la mostra di Van Gogh è un plus non indifferente da offrire ai moltissimi turisti che hanno già fatto registrare il tutto esaurito negli hotel cittadini per il periodo pasquale e che ora hanno un ulteriore motivo per fermarsi qualche giorno in più in Friuli Venezia Giulia”.

Ultimi pubblicati