Natale come catartica palingenesi
24 Dicembre 2020
Irlanda del Nord e Scozia: l’Europa vi aspetta
26 Dicembre 2020
Mostra tutto

Turchia e Ucraina, al via la cooperazione sulle tecnologie spaziali

Turchia e Ucraina stanno dialogando intensamente in ambito tecnologico spaziale e satellitare, rafforzando le relazioni diplomatiche che tra i due paesi hanno avuto inizio al principio degli anni novanta, quando la Turchia è diventato uno dei primi stati al mondo ad annunciare ufficialmente il riconoscimento della sovranità ucraina.

Negli ultimi periodi la politica estera turca continua a marcare il territorio. Ankara vuole allungare le proprie attività: dal Caucaso ai Balcani, dal Nord Africa al Medio Oriente. I turchi sono attivi in molte aree e paesi: Libia, Siria, Iraq, Azerbaigian (per il Nagorno-Karabakh), Cipro del Nord, Mediterraneo orientale e pure in Etiopia e Corno d’Africa in generale .

Poi ci sono una serie di dossier dove si muovono per partnership e collaborazioni militari utili a marcare presenza, come per esempio il Qatar, la Bosnia, il Kosovo, o quella recente con l’Ucraina, che serve alla Turchia per mettere un piede sulla costa settentrionale del Mar Nero – chiaramente un altro ambito tattico strategico lungo i propri confini.

La Turchia e l’Ucraina nel frattempo hanno firmato un accordo per ampliare la loro cooperazione nel settore delle tecnologie spaziali e satellitari. I due paesi venerdì hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che esprime l’intenzione comune di continuare a sviluppare e rafforzare il partenariato strategico.

Il presidente della SSB, l’ufficiale turco Ismail Demir e il ministro turco dell’Industria e della Tecnologia Mustafa Varank hanno incontrato il primo ministro ucraino Denys Shmyhal il 30 novembre per discutere circa la cooperazione spaziale tra i due paesi.

Serdar Huseyin Yildirim, a capo dell’Agenzia spaziale turca, ha annunciato l’accordo il 4 dicembre, che prevede la cooperazione tecnologica per la produzione di satelliti,  commercializzazione e produzione di sottosistemi e un programma progettato per la produzione di un lanciarazzi.

L’Ucraina e la Russia sono in contrasto con l’annessione della Crimea del 2014 di quest’ultima, la Turchia però continua ad essere fiduciosa di poter lavorare con entrambe le nazioni, ha detto Yildirim, notando che “gli Stati Uniti e la Russia sono rivali in varie aree, ma stanno lavorando insieme su alcuni campi”.

In ambito spaziale di sicuro siamo di fronte ad un’enorme collaborazione.

Matteo Giacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *