Detassare le tredicesime, apertura del premier
29 Ottobre 2008
Borse, forte recupero
29 Ottobre 2008
Mostra tutto

Sisma in Pakistan centinaia i morti

Sarebbero 160 i morti del terremoto che stanotte ha scosso la parte occidentale del Pakistan nella provincia sud occidentale del Belucistan. Lo ha detto la televisione pachistana Geo Tv. Secondo la televisione pachistana, diverse persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e i soccorritori fanno fatica a raggiungere le zone colpite.

Sarebbero 160 i morti del terremoto che stanotte ha scosso la parte occidentale del Pakistan nella provincia sud occidentale del Belucistan. Lo ha detto la televisione pachistana Geo Tv. Secondo la televisione pachistana, diverse persone sono ancora intrappolate sotto le macerie e i soccorritori fanno fatica a raggiungere le zone colpite.

L’EPICENTRO – La zona dove si registrano i danni maggiori è quella di Ziarat, ma le città e i villaggi di Pishin, Qila Abdullah, Chaman, Loralai, Sibbi, Mastung sono stati fortemente colpiti, con molte case e palazzi sono crollati. Secondo l’ufficio geologico del governo pachistano, l’epicentro del violento sisma, di 6,2 gradi della scala Richter (6,4 secondo il servizio geologico americano), è stato nelle montagne di Chiltan. Il capo dell’ufficio geologico pachistano, Asif Rana, ha spiegato alla televisione che c’è stata prima una scossa del quinto grado e poi quella che ha superato il sesto, e molte altre se ne aspettano nelle prossime 48 ore.

OAS_AD(‘Bottom1’);

STOP A RAID MISSILISTICI – Intanto il ministro degli esteri pachistano ha convocato oggi l’ambasciarore statunitense per chiedere un immediato stop dei raid aerei americani nella zona di confine tra Pakistan e Afghanistan. Un comunicato del ministero specifica che il governo di Islamabad «condanna duramente gli attacchi missilistici» e ritiene che essi «vadano fermati immediatamente»: Negli ultimi mesi attacchi con missili o drone dell’esercito Usa o della Cia si sono intensificati nella regione e il Pakistan in più occasioni ha lamentato che simili azioni rappresentano una vuolazione della sovranità territoriale del paese.

Comments are closed.