“Premio Zavattini”: il sostegno del Nuovo Imaie
14 Luglio 2020
Ambiente e Covid: che fare per superare l’emergenza
22 Luglio 2020
Mostra tutto

Gli USA ordinano la chiusura del consolato cinese a Houston

Gli Stati Uniti hanno ordinato la chiusura del consolato cinese nella città di Houston, una mossa che Pechino ha definito come senza precedenti e che saboterà le relazioni tra i due paesi. In una dichiarazione di mercoledì, Morgan Ortagus, portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, ha detto che Washington ha diretto la chiusura del consolato “al fine di proteggere la proprietà intellettuale americana e le informazioni private degli americani”. A Pechino un portavoce del ministero degli Esteri cinese ha detto che gli Stati Uniti hanno dato alla parte cinese una scadenza di tre giorni per chiudere la missione nella città del Texas.

“La chiusura unilaterale del consolato generale cinese a Houston entro un breve periodo di tempo è un’escalation senza precedenti delle sue recenti azioni contro la Cina”, ha detto Wang Wenbin ad un briefing periodico riportato da Al Jazeera.

“Esortiamo gli Stati Uniti a revocare immediatamente questa decisione errata. Se insisterà su questa strada sbagliata, la Cina reagirà con contromisure ferme” sempre dichiarato da Wang Wenbin.

Un gruppo di businessmen di Houston ha espresso rammarico per l’annuncio dicendo che il consolato è stato importante nella costruzione di scambi, investimenti e legami culturali.

I media di Houston hanno riferito che le autorità hanno risposto alle segnalazioni di un incendio al consolato cinese. Testimoni hanno detto che la gente bruciava carta in quello che sembrava essere spazzatura, il Chronicle Houston riferito, citando la polizia. La polizia ha dichiarato che gli occupanti hanno avuto tempo fino alle 16 di venerdì per lasciare la proprietà, secondo Chronicle.

Matteo Giacca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *