Finanza

19 Febbraio 2014

Commercialisti sempre più specializzati

“L’esigenza di organizzare un corso di procedura civile era diventata essenziale negli ultimi anni, con l’avvento delle nuove procedure nei vari processi. L’Ordine prova così a dare una risposta a quanti indicano i commercialisti come lacunosi nella procedura: l’obiettivo è risolvere un problema annoso e formare professionisti sempre più specializzati”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dei commercialisti napoletani, intervenendo all’hotel Alabardieri di Napoli alla presentazione del forum “Procedura civile per il commercialista”, organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli.

16 Gennaio 2014

Speranza (Odcec): aziende puntino su prevenzione

"Lo stato di crisi deve rappresentare per le imprese una spinta al cambiamento e un evento da cui l'azienda stessa può uscire rafforzata, con prospettive evolutive che non si sarebbero configurate senza il manifestarsi dello stato stesso di difficoltà. Ma, perché ciò sia possibile, bisogna diagnosticare per tempo la crisi dell'impresa e gestirla bene. Occorre quindi una cultura della prevenzione". Lo ha detto Liliana Speranza, consigliere dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta, presentando il forum "Il risanamento di impresa: opportunità, limiti e criticità" che si terrà domani, venerdì 17 gennaio alle ore 15, presso la sede dell'Odcec (Piazza dei Martiri 30).
"Molti imprenditori - spiega Speranza - hanno infatti una sostanziale difficoltà ad ammettere il declino anche quando ne sono già coinvolti, almeno fin tanto che esso non assume dimensioni tali da essere diagnosticato come una vera e propria situazione ai limiti del fallimento".

16 Dicembre 2013

Moretta: “Una nuova cultura di impresa”

“La crisi ha duramente colpito gli studi professionali, ma i commercialisti sono in prima linea per la ripresa. Oggi occorre pensare ad una nuova cultura degli studi professionali, che sia profondamente diversa da quella attuale. I tempi cambiano ed è necessario che la categoria si adegui puntando su politiche di aggregazione e sviluppo, legate a maggiori specializzazioni e all’innovazione tecnologica”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli, nel corso del convegno “Nuove logiche di organizzazione e gestione degli studi professionali”, organizzato da Fiddoc (Federazione Italiana Donne Dottori Commercialisti).
Per Antonella La Porta, presidente Fiddoc, “il programma di lungo periodo della nostra federazione è legato ad iniziative per la tutela e la valorizzazione della professione in tutti i suoi aspetti. Riteniamo che i professionisti siano la struttura portante della nostra economia, ma adesso bisogna puntare su una ripresa che poggi su basi serie, strutturate ed organizzate”.

26 Settembre 2013

Telecom: San Mauro, maggioranza azioni posseduta da fondi USA

"La cessione delle azioni da Intesa e Generali a Telefonica cambia l’assetto azionario di Telco e non certo quello di Telecom, le cui azioni sono per la maggioranza assoluta e per oltre il 65% detenute e possedute da fondi americani, Blackrock in testa”.
A dirlo in una nota è Cesare San Mauro, già presidente dell'Autorità di Vigilanza sui servizi pubblici locali di Roma e docente di diritto commerciale all'Università Sapienza, intervenendo sul caso Telecom. “Se, quindi, si volesse attribuire la nazionalità di un’industria alla titolarità delle azioni momentaneamente possedute - ha proseguito - non c’è dubbio che Telecom andrebbe considerata una società americana e non certo spagnola, ricordando che gli spagnoli, anche nell’ipotesi di acquisto del 100% di Telco, avrebbero solo il 22% di Telecom”.

25 Settembre 2013

Real Consulting presenta il convegno “Export Opportunities”

Si terrà venerdì 27 Settembre 2013 presso la Sala D'Amato della sede dell'Unione Industriali di Napoli, in Piazza dei Martiri – Palazzo Partanna – il convegno “EXPORT OPPORTUNITIES – Export: un'opportunità per il rilancio del lavoro e dell'aconomia”.
Quali strategie adottare per affacciarsi nel migliore dei modi sul mondo dei nuovi mercati? Come riuscire a fronteggiare la crisi economica e occupazionale ? Quali finanziamenti europei e non possono essere di aiuto nel futuro di un'azienda?
Questi ,e non solo, i temi che saranno al centro del dibattito di questo convegno.

12 Settembre 2013

Finanza straordinaria: un nuovo strumento per le pmi

“Le operazioni di finanza straordinaria costituiscono, in tempi economicamente non sicuri, uno strumento valido e talora obbligato per la crescita ed il rinnovamento strutturale di ogni impresa. Rappresentano, infatti, uno dei momenti chiave della vita di ogni azienda e devono pertanto essere valutate dai soggetti coinvolti”. Lo ha detto Giampiero De Angelis, consigliere delegato della commissione Finanza Straordinaria dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il forum “Finanza straordinaria, un’esigenza per le imprese ed un’opportunità per i commercialisti”, in programma lunedì 16 settembre, alle ore 15, presso la sede dell’Ordine partenopeo (piazza dei Martiri, 30).

3 Giugno 2013

Accordo Confidi Regione Campania e Banca Popolare di Ancona

Banca Popolare di Ancona e Confidi Regione Campania hanno sottoscritto un accordo di grande valore strategico che, alle imprese socie del consorzio, offre ulteriori linee di finanziamento per lo sviluppo del proprio business e, a tutte le imprese aderenti, propone novità nella valutazione delle potenzialità per l’accesso al credito.
«La convenzioneva incontro alle istanze di un sistema economico in profondo cambiamento strutturale e risponde alle richieste sempre più pressanti delle imprese - osserva Giuseppe Calcagni, presidente di Confidi Regione Campania, consorzio che riunisce circa 2.000 aziende territoriali e opera con 37 convenzioni bancarie -. Le aziende aderenti a CRC potranno accedere a linee di credito che cercano di soddisfarne, attraverso prodotti personalizzati e trattamenti particolarmente competitivi, le esigenze commerciali. Ma soprattutto quest’intesa rappresenta un’apertura in particolare a tutte le imprese della nostra regione».

7 Dicembre 2012

Corciulo: “Prorogare i mutui per scongiurare esecuzioni immobiliari”

“Sollecitare gli istituti bancari ad una moratoria che allunghi i tempi di pagamento dei mutui è una necessità. In Italia l’utilizzo dello strumento di credit crunch è massiccio, non avrebbe senso continuare nelle esecuzioni immobiliari senza offrire al cittadino la possibilità di difendersi. È un problema anche sociale”. Lo ha detto Maurizio Corciulo, consigliere (e neoeletto vicepresidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli da gennaio 2013), nel corso del forum “L’esecuzione immobiliare: gli ostacoli del custode e del professionista delegato”, che si è tenuto questo pomeriggio presso l’Hotel Alabardieri.
“Con l’aumento della crisi – ha continuato Corciulo - notiamo una crescita delle esecuzioni immobiliari. Nel solo 2012 sono state circa 40 mila, di cui 10 mila nei quattro maggiori Tribunali d’Italia, Roma, Milano, Napoli e Torino. E le prospettive per il 2013 non sono rosee”.