venerdì, Aprile 19, 2024
HomeAutoprodottiDiversità e inclusione, la nuova frontiera per la valorizzazione economica e sociale

Diversità e inclusione, la nuova frontiera per la valorizzazione economica e sociale

Date:

Articoli correlati

Fmi: in Italia incentivi fiscali inefficienti, come il Superbonus

Kammer: chiudere “scappatoie” nel fisco che limitano entrate Roma, 19...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 aprile 2024

ISRAELE RISPONDE ALL’IRAN, TAJANI: NESSUN PROBLEMA PER ITALIANI E’ arrivata...

Il gruppo Bracco avvia le attività in Giappone

Operatività diretta come produttore e distributore di mezzi di...

Focus giovedì 7 marzo 2024 alle ore 14,00 all’Università di Roma Tor Vergata

Nel contesto sempre più competitivo e globalizzato in cui operano le imprese, le amministrazioni pubbliche e le istituzioni, la diversità e l’inclusione emergono come elementi chiave per superare le disparità di genere e promuovere la creazione di valore.

Questa prospettiva si inserisce in un quadro più ampio di sostenibilità ESG (Ambientale, Sociale e di Governance), dove le aziende e le organizzazioni sono chiamate a integrare considerazioni etiche e sociali nelle loro pratiche commerciali.

Le politiche inclusive delle diversità non solo rappresentano un impegno etico, ma sono anche un vantaggio competitivo tangibile. Le organizzazioni che abbracciano la diversità, inclusa quella di genere, possono beneficiare di una maggiore innovazione, creatività e resilienza, nonché di una migliore capacità di attrarre e trattenere talenti.

L’Università di Roma Tor Vergata, insieme alle Università La Sapienza, Roma Tre e la Fondazione Marisa Bellisario, si pone all’avanguardia di questa tematica attraverso un incontro, nell’ambito dei seminari Jean Monnet, che si terrà giovedì 7 marzo 2024 alle ore 14,00 presso la facoltà di Economia (via Columbia, 2, sala TL – 7).

Il seminario si focalizza sul tema “Parità e Disparità di Genere: Progressi, Questioni e Sfide” ed è coordinato dalla professoressa Biancamaria Raganelli (Università di Roma Tor Vergata).

L’evento offre un’opportunità unica per esplorare le sfide e le opportunità legate alla parità di genere in ambito accademico, lavorativo e sociale. Attraverso il contributo di esperti, accademici e professionisti del settore, si mira a stimolare un dibattito costruttivo e a promuovere azioni concrete per favorire una maggiore inclusione e parità di opportunità.

In un mondo in cui la diversità è sempre più riconosciuta come fonte di ricchezza e innovazione, è fondamentale che le imprese, le amministrazioni e le istituzioni si impegnino attivamente nella promozione di politiche inclusive. Solo attraverso un impegno collettivo e continuo possiamo trasformare le sfide legate alla diversità in opportunità di crescita e sviluppo per tutti.

Introdurranno i lavori Nathan Levialdi Ghiron (rettore Università degli Studi di Roma Tor Vergata), Lucia Leonelli (preside della Facoltà di Economia all’Università di Roma Tor Vergata), Alessandro Carretta (presidente di Nedcommunity).

Interverranno al dibattito, coordinato da Barbara Martini (Università di Roma Tor Vergata, delegata Pari opportunità & Inclusione), Mariangela Zoli (Università di Roma Tor Vergata), Riccardo Basso (Banca d’Italia e Ivass, Diversità e Inclusione), Claudia Cattani (presidente Bnl Bnp Paribas e Findomestic Banca referente Fond. Marisa Bellisario per il Lazio), Michele Corradino (consiglio di Stato, presidente di sezione), Cristiana Scelza (Prysmiam group, Presidente Valore D).

Le conclusioni saranno affidate a Lella Golfo (presidente della Fondazione Marisa Bellisario).

L’articolo Diversità e inclusione, la nuova frontiera per la valorizzazione economica e sociale proviene da Notiziedi.it.

Ultimi pubblicati