sabato, Aprile 20, 2024
HomeAutoprodottiDiritto dell'acqua, urgente una soluzione e norme adeguate

Diritto dell’acqua, urgente una soluzione e norme adeguate

Date:

Articoli correlati

Canoa, a settembre a Ivrea la Coppa del Mondo di Slalom

Con la partecipazione di 300 atleti da una trentina...

Festival Jazz “Santa Cecilia” con Agnes Lakatos e Tibor Cshuhaj-Barna

Domenica 21 aprile sono in programma due concerti Roma, 20...

Se l’agenzia di viaggio diventa (anche) un luogo di design

Il viaggio va oltre la destinazione e si fa...

“Sui temi dei processi di desalinizzazione sostenibile, del diritto dei piccoli isolani all’acqua potabile e di qualità e della tutela del mare, la Fondazione UniVerde e Marevivo hanno sempre coinvolto le Istituzioni competenti per ottenere norme adeguate. Si tratta di una questione sanitaria e ambientale urgente e occorre trovare una soluzione”.

Queste le parole di Alfonso Pecoraro Scannio, presidente della Fondazione Univerde, intervenendo al convegno “Agenda 2030 e il diritto all’acqua delle Isole minori. Le alternative sostenibili per un rifornimento idrico di qualità e amico del mare” tenutosi ieri a Roma, organizzato dalla Fondazione Univerde, da Marevivo e dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, con il sostegno dell’Associazione Nazionale Comune Isole Minori (Ancim).

Pecoraro Scanio ha aggiunto: “Sui temi dei processi di desalinizzazione sostenibile, del diritto all’acqua potabile e di qualità per i cittadini delle piccole isole e della tutela del mare, la Fondazione Univerde e Marevivo hanno sempre coinvolto le Istituzioni competenti per ottenere normative adeguate.” “Si tratta di un problema sanitario e ambientale urgente che deve essere risolto”.

“Sono necessarie norme chiare e univoche sull’installazione e la gestione delle unità di dissalazione a terra e direttive più severe sullo scarico di acqua salata inquinata verso la costa. L’idea delle unità mobili di desalinizzazione è una risposta efficace sia al consumo di suolo da parte degli impianti fissi sia alla necessità di proteggere la flora e fauna marina”.

“Questo è il senso dell’iniziativa di oggi, che richiede al Governo e al Parlamento un’efficace funzione di leadership attraverso la realizzazione di valutazioni ambientali strategiche, oltre che il sostegno alle innovazioni del ‘Made in Italy'”, ha concluso il Presidente della Fondazione Univerde.

Lucio Giacomardo

Ultimi pubblicati