I commercialisti di Napoli Nord si specializzano per gli Organismi Indipendenti di Valutazione delle performance
3 Febbraio 2019
Red Ronnie: Sanremo è una passerella dove si espone la mercanzia, manca il cuore
8 Febbraio 2019
Mostra tutto

Iris Apfel, la modella più anziana del mondo

La moda è una questione di stile. Quando poi l’eleganza sposa il talento, si impone nel tempo. È questo l’elemento vincente di Iris Apfel, la donna che ha rivoluzionato il concetto di bellezza e i modi di abusarne.

Originalità ed eccentricità sono il filo conduttore della sua lunga attività di interior designer ed imprenditrice. È giunta alla soglia dei 98 anni, ma ha ancora voglia di dettare tendenze. Un fisico snello che tradisce l’età, i grossi occhialoni neri tondi immancabili nel suo vestiario, ed una collezione di abiti come opere d’arte, gli sono valsi il titolo di icona della moda. Ma lo è diventata accidentalmente come scrive nel suo libro “Accidental Icon”, racconto di un’avventura cominciata 14 anni fa al Metropolitan Museum  di New York, la sua città natale. È qui che il Costume Institute ha allestito nel 2005 una mostra dedicata ai suoi look dal titolo Rara Avis: The Irriverent Iris Apfel, poi divenuta itinerante. 

Il passo è stato breve, da fondatrice di successo dell’azienda tessile Old Word Weavers con il marito Carl, scomparso nel 2015 dopo 67 anni di matrimonio, a fashion star seguita da 1 milione di followers su Instagram. Tutti pazzi per Apfel,  artista eclettica conosciuta per i capelli argento vivo, l’immancabile rossetto dalle tinte accese e le pellicce colorate accompagnate da vistosi monili.

“Puoi essere alla moda, ma il vero stile è nel tuo DNA”, scrive nel libro, un monito per chiunque a ricercare l’espressione oltre i canoni tradizionali. Osare per creare l’immagine che ognuno ha di sé sperimentando colori e forme, è il fil rouge di un percorso, iniziato come arredatrice degli interni della Casa Bianca, fino a divenire un volto sulle copertine di Vogue a quasi un secolo di vita. Un mix tra il personaggio di Miranda Priestly ne Il diavolo veste Prada e la stravaganza di Crudelia De Mon, Iris  ha raggiunto oggi un altro traguardo quanto mai iconico.

La IMG Models, una delle agenzie di moda più famose al mondo, le curerà  apparizioni pubbliche, campagne pubblicitarie ed endorsement. Nel novero si aggiunge la campagna pubblicitaria internazionale che la vede alla guida della DS3 della Citroen, una linea di cosmetici che porta il suo nome e una Barbie a lei dedicata. 

Forse al compimento dei 100 anni salirà in passerella con altre creazioni frutto di trasformazioni continue. Il motto è: “L’età è solo un dettaglio, non importa quanti anni hai, giovane è solo chi piace a me”. E lei è riuscita a sfidare i confini anagrafici ed ogni pregiudizio di carattere estetico. 

Marita Langella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *