venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeAutoprodottiCarnevale 2024 al Teatro dei Piccoli

Carnevale 2024 al Teatro dei Piccoli

Date:

Articoli correlati

Dopo conventi e caserme, i ministri si ‘tuffano’ alle terme

SATURNIA – Un bagno di governo. Dopo regge, conventi,...

Diversità e inclusione, la nuova frontiera per la valorizzazione economica e sociale

Focus giovedì 7 marzo 2024 alle ore 14,00 all’Università...

Dal concerto “in maschera” al Pulcinella di Paolo Comentale: musica e teatro per bambini e famiglie. Sabato 10 e domenica 11 febbraio nella Mostra d’Oltremare di Napoli

Spettacoli di Carnevale, per bambini e famiglie, al Teatro dei Piccoli di Napoli dove sabato 10 e domenica 11 febbraio (alle ore 11) sono in programma due appuntamenti, rispettivamente, di musica e di teatro. Si comincia sabato 10 con il Sonora Chamber Ensemble  ne “Il Concerto di Carnevale”,  proposto da Progetto Sonora.

Uno spettacolo speciale per festeggiare insieme ai più piccoli quella che è proverbialmente considerata la “festa dell’allegria”. Tutti in maschera – musicisti, animatori e pubblico – sono invitati a prendere parte ad un divertente e coinvolgente viaggio in musica.

Sul palcoscenico, dopo l’accoglienza delle mascherine nel foyer e una piccola sfilata iniziale, gli spettatori verranno invitati in sala dove potranno partecipare attivamente allo spettacolo ed al suo festoso finale.

“Come ogni nostro concerto per l’infanzia – sottolinea Eugenio Ottieri, direttore artistico di Progetto Sonora –  anche questo ideato sul tema del Carnevale sarà interattivo e,  coinvolgendo sia i bimbi che i loro accompagnatori, sarà anche articolato in piccole sezioni di laboratorio musicale che si alternano alle proposte musicali di ascolto e danza, ovviamente assecondando capacità e  tempi di attenzione del giovane pubblico presente”.

La festa al Teatro dei Piccoli continua domenica 11 con il Granteatrino di Bari che presenta “L’opera di Pulcinella” uno spettacolo di burattini in baracca tradizionale diretto ed interpretato da Paolo Comentale.

Pulcinella, come avviene da ormai più di cinquecento anni, è alle prese con i suoi avversari di sempre (il cane, il guappo, la morte, il boia) che puntualmente incrocia nel suo percorso e da cui, solitamente, prendono origine le varie peripezie che si trova ad affrontare.

“Pulcinella burattino – sottolinea Paolo Comentale – è un magico folletto bianco e nero capace con la sua inesauribile gioia di vivere di catturare l’attenzione dei piccoli e dei grandi e quindi di farsi capire e amare da tutti”.

Divertenti avventure caratterizzano queste storie dal sapore antico, così come antica è l’inconfondibile “voce” di Pulcinella con cui, attraverso l’uso sapiente della metallica pivetta, il burattinaio lo fa parlare.

Comentale è, infatti,  tra i pochi in Italia ad usare la pivetta, antico strumento costituito da due lamine di metallo che, collocate sotto il palato, conferiscono alla maschera napoletana il particolare timbro della sua voce.

I due appuntamenti rientrano nella stagione di teatro e musica dedicata ai ragazzi, ideata e curata da Casa del Contemporaneo/Le Nuvole, I Teatrini e Progetto Sonora, in collaborazione con il Comune di Napoli e la direzione della Mostra d’Oltremare.

L’opera di Pulcinella di Paolo Comentale

L’articolo Carnevale 2024 al Teatro dei Piccoli proviene da Notiziedi.it.

Ultimi pubblicati