Canelli (Anci): barra dritta su spesa corrente, dialogo stretto con Mef
24 Gennaio 2023
##Regionali Lombardia, trasporti scaldano primo confronto diretto
24 Gennaio 2023
Mostra tutto

Ventimiglia, buone notizie per il piccolo Ryan: dimesso dalla terapia intensiva

GENOVA – “Il piccolo Ryan, arrivato da Ventimiglia il 19 dicembre all’ospedale pediatrico genovese in gravissime condizioni, e da allora ricoverato, è stato dimesso ieri dalla terapia intensiva. Le sue condizioni cliniche sono ad oggi soddisfacenti ed ha iniziato il suo percorso riabilitativo”. Lo annuncia, in una nota, l’ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

Il bimbo di sei anni era stato ricoverato in fin di vita dopo essere stato trovato fuori dalla casa dei nonni. Per accertare l’accaduto, la procura di Imperia ha aperto un’indagine, iscrivendo al momento nel registro degli indagati la nonna e il suo compagno.

LEGGI ANCHE: Bimbo picchiato a Ventimiglia, l’esperta: “I segnali per riconoscere un adulto violento”

LA GIOIA DEL PADRE DI RYAN

Il papà del piccolo che, quotidianamente pubblica su Facebook aggiornamenti sulla situazione del figlio, oggi ha scritto: “Arrivo a Genova e ricevo una sorpresa fantastica. Dalla semi intensiva siamo in riabilitazione, niente di più bello. Ho gli occhi lucidi, ma finalmente per la felicità. Continua così campione”.

IL COMMENTO DI TOTI

Anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha commentato la notizia sui social: “Finalmente il piccolo Ryan può uscire dalla terapia intensiva del Gaslini. Dopo giornate difficili, le sue condizioni cliniche sono soddisfacenti e il bambino può iniziare il percorso riabilitativo. Grazie a tutti i professionisti dell’ospedale genovese che si stanno prendendo cura di lui: forza Ryan”.
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

continua a leggere sul sito di riferimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *