Leucemia e trapianto di microbiota
20 Dicembre 2018
Vaccino antinfluenzale e scompensi cardiaci
2 Gennaio 2019
Mostra tutto

Un’indagine sul Natale: più buoni ma più stressati

 
“A Natale siamo tutti più buoni”.  È questo il refrain che accompagna la festività più attesa dell’anno. E mentre continuiamo a fare tavolate sfarzose, scambi di doni, reunion con parenti e amici, ancora una volta i sondaggi presentano una realtà ribaltata.
Gli italiani, è vero, sono ancora fortemente legati alla tradizione natalizia trascorsa in famiglia, e solo 2 su 10 preferisce gli amici ai parenti, ma gli umori cambiano. Perché dicembre è il mese in cui non ci si può esimere dai preparativi necessari per vivere appieno il Natale. Ed ecco che stress da regali ad ogni costo, spese raddoppiate per i generi alimentari e liste di ospiti ancora da invitare, sono fattori  che generano ansia.
 
È l’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico, l’Eurodap, ad aver raccolto la opinioni di 600 intervistati tra i 18 e gli 80 anni. Più stanchi a fine anno per una concentrazione maggiore di lavoro e pressati dall’imminente arrivo del Natale, si è dichiarato il 43% del campione ascoltato. E forse è un dato che non dovrebbe sorprendere se ci si interrogasse sul senso che abbiamo attribuito alla ricorrenza religiosa.
 
Spogliato spesso della sua valenza mistica per un riverbero consumistico, il Natale è un momento di incontro e condivisione collettiva al quale non rinunciare, trasformato tuttavia nella corsa ad acquisti e addobbi lussuosi. Preoccupati di creare la giusta atmosfera e di non scontentare nessuno, le occasioni di attrito in famiglia aumentano. Secondo la ricerca Eurodap si discute quasi su tutto, dalla scelta del menu e dei pensieri da donare, a quella dei familiari da riunire alla propria tavola.
La fibrillazione che accompagna questi giorni dovrebbe invece rafforzare il senso autentico del Natale. Il tempo del raccoglimento in famiglia in connessione con una sfera emozionale e con i propri reali desideri. Recuperando quegli elementi autentici che consentono per un attimo di staccare dalla realtà quotidiana e godere della magia natalizia. 

Marita Langella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *