Eu Eco-Tandem cerca advisor esperti in turismo, sostenibilità e startup greentech
13 Settembre 2021
De Lise (Ungdcec), Nucera (Adc) e De Angelis (Aiga): finanziare il ‘DL Malattia professionisti’ con i risparmi dell’esonero contributivo
13 Settembre 2021
Mostra tutto

Tg Politico Parlamentare, edizione del 13 settembre 2021

tg-politico-parlamentare,-edizione-del-13-settembre-2021

PRIMO GIORNO DI SCUOLA, 4 MILIONI DI STUDENTI IN CLASSE
Primo giorno di scuola per quasi 4 milioni di studenti in tutta Italia. Un debutto positivo, anzi “straordinario” per il ministro Patrizio Bianchi. “Tutti i ragazzi in classe sono una gioia- dice il titolare dell’Istruzione- ci fanno sentire Paese”. Ad aprire oggi sono state 4.500 scuole su 8mila, in classe gli alunni di 10 regioni, più della metà del totale. La grande novità è il green pass richiesto agli insegnanti. Il bilancio, al termine del primo giorno, è più che positivo: 900mila verifiche del certificato, scanner e sistemi attivi dalle 7 del mattino. “Il 93% del personale scolastico è vaccinato”, sottolinea ancora il ministro Bianchi. Che poi assicura: “Non sarà più possibile mettere in dad un’intera regione, davanti a eventuali rischi s’interverrà in forma mirata”.
CALANO RICOVERI E CONTAGI, SICILIA RESTA IN GIALLO
Prosegue il calo dei contagi in tutta Italia e per la prima volta da luglio si osserva la stessa tendenza nei reparti ordinari e nelle terapie intensive. Nell’ultima settimana i contagi sono diminuiti del 15%. Tutte le regioni hanno dati in discesa, Sardegna e Sicilia registrano addirittura un calo importante. Quest’ultima, che rischiava il passaggio in zona arancione, resterà in giallo per le prossime due settimane. ieri erano 4.672 quelli occupati. Diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva: un calo del 2,2%. Una riduzione contenuta ma che comunque dà un segnale, visto che i reparti di rianimazione vedevano crescere i loro pazienti dal 25 luglio. L’ultima settimana, infine, ha fatto registrare anche 20 decessi in meno.
GREEN PASS, DA META’ OTTOBRE ESTESO A UFFICI, BAR E SPORT
L’obbligo di green pass sarà esteso ai lavoratori di uffici pubblici, bar, sport e spettacoli. Le nuove norme dovrebbero entrare in vigore dal 10 ottobre ed estendere così il certificato verde a milioni di lavoratori. Passa la linea dei ministri Brunetta e Speranza, concordata con Mario Draghi. E anche la Lega si arrende: “Bisogna essere pragmatici- dice il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti- il green pass è una misura che serve”. Restano in sospeso soltanto le aziende private, mentre nei luoghi dove i clienti sono già obbligati a mostrare il certificato anche titolari e dipendenti dovranno averlo. Oltre a bar e ristoranti, toccherà ai lavoratori di palestre e piscine, cinema e teatri. La stessa regola sarà applicata nella pubblica amministrazione, dove l’obiettivo è di ridurre lo smart working e riportare in ufficio l’85% dei dipendenti.
EUROPA, VERTICE ARRAIOLOS AL QUIRINALE CON GREEN PASS
L’Italia ospita mercoledì al Quirinale il sedicesimo incontro del vertice Arraiolos, il gruppo ‘Uniti per l’Europa’ che una volta l’anno riunisce i capi di Stato di alcuni dei principali Paesi dell’Unione. Il nome deriva dalla cittadina portoghese, Arraiolos, dove nel 2003 si svolse il primo summit. Fondatori furono Finlandia, Germania, Lettonia, Polonia, Portogallo e Ungheria. Aderirono successivamente Italia, Bulgaria, Estonia, Irlanda, Grecia, Croazia, Malta, Austria e Slovenia. Padrone di casa quest’anno, dopo l’ultimo vertice pre-pandemia del 2019, sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La riunione, rigorosamente con green pass, mette a confronto sui temi di attualità Paesi assolutamente diversi per dimensioni, situazione economica e collocazione geografica. Nell’ultimo incontro ad Atene il gruppo lancio’ ‘l’appello per l’Europa’ alla vigilia delle elezioni del 2019.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 13 settembre 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *