Lavoro, Durigon: “Via Reddito cittadinanza solo a 400mila persone”
24 Novembre 2022
Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 24 Novembre 2022
24 Novembre 2022
Mostra tutto

Tajani: “Non c’è nessun problema nel governo. Manovra migliorabile”

“Forza Italia lavorerà per grande riforma burocrazia”

Roma, 24 nov. (askanews) – “Non c’è nessun problema nel governo”, dice al Corriere della Sera il ministro degli Esteri Antonio Tajani aggiungendo di aver avuto ieri “una riunione con Piantedosi Mantovano, Calderone e Lollobrigida”.

“La linea dentro Forza Italia la dà Berlusconi. Ognuno può dire quello che pensa e ovviamente tutto è migliorabile ma un governo si trova a fare conti con la realtà”, aggiunge parlando della manovra e delle insoddisfazioni che potranno trovare sfogo con modifiche in Parlamento.

Tajani “non commenta le ricostruzioni” sull’ira di Berlusconi per presunte mancate consultazioni. “Abbiamo fatto tante riunioni e molte cose importanti chieste da Forza Italia sono state inserite. Lavoreremo a una grande riforma della burocrazia, altra proposta di Berlusconi per favorire la crescita e l’occupazione cancellando le troppe autorizzazioni preventive”.

“La manovra è stata scritta con tempi molto ristretti e in una situazione economica molto complicata, tra guerra e crisi energetica, ma imprime una svolta politica, c’è l’inizio di un cambiamento”, spiega sottolineando che “non si può realizzare tutto subito, questo è l’inizio. È una legge di Bilancio che ha una visione. Le pensioni? Le abbiamo aumentate. Le tasse? Le abbiamo abbassate”.

E sui dati che preoccupano l’Ue come l’alto debito italiano: “Lo abbiamo ereditato due mesi fa. L’importante è che le scelte vadano nella direzione giusta. Abbiamo fatto un primo passo senza sforamenti, dando un segnale a Bruxelles perché la manovra venga ap- provata. E i mercati hanno apprezzato”.

continua a leggere sul sito di riferimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *