Gissi: solidarietà a don Ciotti, nasce dalla scuola il contrasto alla criminalità
20 Marzo 2017
Vertenza mobilità docenti 2016/2017
22 Marzo 2017
Mostra tutto

Si arrampicano sulla statua del Nilo per farsi una foto

 

Verdi: assurdo mettere a rischio un monumento del genere.

Vanno identificati e puniti

“I nostri monumenti sono messi a rischio continuamente da comportamenti irresponsabili di chi non ha alcun rispetto e per stupidità o violenza gratuita rischiano di danneggiarli”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, che ha pubblicato sul proprio profilo facebook un video in cui si vede un giovane che si arrampica sulla statua del Nilo nell’omonima piazzetta del centro storico di Napoli.

“E’ assurdo che non si riesca a comprendere l’importanza di una statua come quella del Nilo che risale all’epoca romana, al II o III secolo dopo Cristo, e si pensa di salirci su rischiando di danneggiarla” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “i napoletani che hanno davvero a cuore la nostra città dovrebbero intervenire quando vedono cose del genere e impedire comportamenti irresponsabili”.

“Allo stesso modo, le forze dell’ordine dovrebbero vigilare maggiormente e, anche grazie alle telecamere di sorveglianza o agli stessi video che vengono pubblicati sui social, identificare e denunciare chi fa cose del genere perché se si lascia correre si dà l’idea che tutto è permesso e che è normale mettere a rischio monumenti storici” hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali “chi non difende e valorizza la propria storia si condanna a non avere un futuro”.

Cristina Guerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *