Oggi è la giornata internazionale per i diritti delle donne
8 Marzo 2021
Domani l’assemblea del Pd eleggerà Enrico Letta alla segreteria
13 Marzo 2021
Mostra tutto

Nuovo Decreto, Pasqua in zona rossa, sì alle visite ad amici o parenti

Italia blindata fino al 7 Aprile. E’ definitiva la decisione di promulgare ulteriori strette per le prossime settimane dopo il Consiglio dei Ministri presieduto questa mattina dal Premier Mario Draghi e i confronti degli ultimi giorni tra il Comitato Tecnico Scientifico e la cabina di regia per stabilire nuove misure che argineranno la pandemia.

Le nuove misure entreranno in vigore dal 15 marzo e saranno attive fino al 6 aprile 2021.L’obiettivo delle disposizioni sarà quello di abbassare l’indice di trasmissibilità Rt, dal valore attuale di rischio moderato 1,16, nuovamente sotto l’1. Per il ponte di Pasqua e Pasquetta del 3, 4 e 5 aprile è prevista la disposizione di una zona rossa nazionale per limitare gli spostamenti e assembramenti, provvedimenti che non includeranno le regioni in quel momento in zona bianca.

DECISA LA SOGLIA PER LA ZONA ROSSA AUTOMATICA

Il nuovo decreto stabilisce un automatizzazione del passaggio di una regione in zona rossa. Qualora infatti, in un monitoraggio di 7 giorni, dovessero verificarsi sul territorio regionale almeno 250 casi di positività per 100.000 abitanti, la Regione salterà nella fascia rossa di contagio. Le amministrazioni regionali di territori in zona arancione avranno la possibilità di stabilire province circoscritte in zona rossa laddove i casi siano particolarmente alti.

TUTTE LE REGIONI DIVENTANO ARANCIONI O ROSSE

Dal 15 marzo al 2 aprile e il giorno 6 aprile, tutte le regioni in zona gialla diventeranno obbligatoriamente zona arancione. In queste regioni sarà consentito, circa il territorio comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, fra le ore 5 e le ore 22, nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle conviventi, sono esclusi da tale conteggio i minori di 14 anni e le persone non autosufficienti. Tali possibilità sono vietate nelle regioni che si trovano in fascia rosse nel periodo compreso dal 15 marzo al 2 aprile e il giorno 6 aprile.

PONTE DI PASQUA

Regole differenti per i giorni 3, 4 e 5 aprile in cui si celebreranno Pasqua e Pasquetta. In quei giorni tutta l’Italia, ad eccezione delle regioni in zona bianca, sarà zona rossa. Sarà comunque possibile fare visita ad amici e parenti, al massimo una volta al giorno, in un massimo di due persone escludendo i minori di 14 anni e le persone conviventi non autosufficienti.

Bruno Aiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *